venerdì, 23 Febbraio 2024

Terza dose del vaccino anti Covid-19: la questione è dibattuta anche in Italia

(Foto da web - Scienze.it)

Mentre negli Stati Uniti e in Israele è stata avviata la somministrazione della terza dose dei vaccini anti Covid-19, per rafforzare le difese immunitarie, soprattutto contro la diffusione delle varianti del virus Beta e Delta, la questione è al vaglio anche in Italia.

In queste settimane, con le vaccinazioni estese ai più giovani, gli hub vaccinali itineranti nei luoghi di villeggiatura, le somministrazioni senza prenotazione, per aumentare il più possibile il numero dei cittadini immunizzati, virologi ed immunologi stanno vagliando l’ipotesi di procedere in autunno con la terza dose.

La terza dose non è al momento prevista. Potrebbe essere introdotta tra ottobre e novembre, ma soltanto per i cittadini con fragilità e agli over 50. Nessuna indicazione conferma al momento la terza dose, sebbene gli studi clinici attestino la sua efficacia quale rinforzo al sistema immunitario.

Secondo altri virologi, la tappa più importante da raggiungere è la vaccinazione completa con le due dosi per il maggior numero di persone, prima di avviare la terza.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI