13.9 C
Comune di Legnano
martedì 11 Maggio 2021

Tentata truffa a due anziani a Legnano: falsi addetti ALA cercano di entrare nel loro cortile

Ti potrebbe interessare

Lavori al Centro Multiraccolta di Busto Arsizio: chiuso per una settimana

Da oggi lunedì 10 maggio il Centro Multiraccolta di via Tosi ang. via dell’Industria, a Busto Arsizio, sarà oggetto di un particolare intervento di...

AEMME Linea Ambiente ottiene gli stessi favorevoli riscontri del 2020

Il giudizio non si discosta molto da quello dello scorso anno: il lavoro di AEMME Linea Ambiente continua, infatti, a ottenere il consenso dei...

Al Teatro Tirinnanzi di Legnano oggi la presentazione del libro dedicato a Felice Musazzi

Si terrà oggi, lunedì 10 maggio, alle 18, al Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi”, la presentazione ufficiale del libro dedicato a Felice Musazzi,...

Mascherine addio? Sì, quando almeno 30 milioni di italiani si saranno vaccinati

Potrebbero bastare 30 milioni di italiani già sottoposti alla prima dose di vaccino anti Covid-19, per dire basta alle mascherine indossate all’aperto. Mentre si ragiona...

E’ successo questa mattina, venerdì 5 marzo, in via Genova a Legnano: due falsi addetti di Aemme Linea Ambiente hanno cercato di introdursi nell’abitazione di una coppia di anziani.

Con la scusa di dover sostituire il bidoncino per i rifiuti umidi, i due hanno chiesto di entrare nel cortile dell’abitazione. I due pensionati proprietari della casa si sono insospettiti e non hanno aperto il cancello, telefonando al centralino di ALA per avere conferma di quella insolita visita.

ALA recapita a domicilio soltanto i cassoni carrellati, in dotazione ai condomini con più di otto famiglie, e alle attività commerciali o produttive. Per la sostituzione dei bidoncini marroni per i rifiuti organici l’utente deve, necessariamente, presentarsi agli sportelli di via per Busto Arsizio.

In questo periodo di emergenza sanitaria, peraltro, l’accesso agli sportelli non è libero, ma deve essere concordato preventivamente con gli impiegati degli stessi, chiamando il numero 0331/884.730.  

I due anziani hanno raccontato che ad attendere l’uomo presentatosi al cancello di casa loro (descritto come una persona giovane, alta, magra, con indosso un giubbotto chiaro), c’era un altro uomo, a bordo di un’auto di colore scuro. Dell’episodio sono state informate sia la Polizia locale, sia le Forze dell’ordine.

Articoli correlati

Orrore e ancora orrore in una casa di riposo: anziani maltrattati e vessati. Sette persone arrestate

E’ successo questa mattina, martedì 13 aprile, nelle province di Varese, Milano e Monza: i Carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio, con il supporto...

ATS Insubria mette in guardia dagli sms fasulli sul vaccino anti Covid-19

Non c’è limite ai raggiri: ignoti truffatori in questi giorni stanno entrando in contatto con cittadini anziani e fragili, per proporre loro la vaccinazione...

Cittadini truffati a Legnano: attenzione agli sconosciuti malintenzionati

Un falso agente della Polizia locale ha raggirato ieri mattina, lunedì 22 febbraio a Legnano, un anziano cittadino, riuscendo a rubargli oro e denaro,...

Arrestato a Tradate un 35enne per truffa continuata ad una coppia di anziani

E’ successo questa mattina, mercoledì 17 febbraio, a Tradate, in provincia di Varese: i Carabinieri della Stazione di Rho, hanno arrestato un 35enne, italiano,...

La Protezione Civile consegna mascherine e tamponi rapidi alle case di riposo di Parabiago

E’ successo nella mattinata di sabato 28 novembre: la Protezione Civile ha consegnato alle due case di riposo di Parabiago, vale a dire la rsa...