venerdì, 21 Gennaio 2022

Tempi maturi per l’obbligo del vaccino anti Covid? Sì. Lo dice Locatelli

Stando ai dati della curva pandemica e ai nuovi  numerosissimi casi di contagio da Covid-19, i tempi sono maturi per rendere obbligatoria in Italia la vaccinazione. Lo ha detto nelle scorse ore Franco Locatelli, il direttore del Comitato Tecnico Scientifico. Perché il vaccino è l’unica soluzione per fermare il virus e salvare tante persone dagli effetti ancora devastanti del contagio.

Da oggi, lunedì 3 gennaio, con il cambio di colore di Lombardia, Piemonte, Lazio e Sicilia diventano dieci le regioni in zona gialla: metà del Paese, mentre la Liguria sta rischiando il passaggio in zona arancione. Le regole in vigore sono l’obbligo della mascherina all’aperto, la mascherina FFP2 sui mezzi pubblici, al cinema e a teatro, il green pass rafforzato al bar, al ristorante, al chiuso.

Da lunedì 10 gennaio scatteranno ulteriori restrizioni per fermare la diffusione del Covid, in particolare della sua variante Omicron, ormai dominante: l’estensione dell’obbligatorietà del super green pass sui mezzi di trasporto, negli alberghi, nei locali anche all’aperto, nei luoghi di svago e nelle fiere.

Dopo le vacanze natalizie la ripresa della scuola avverrà tra il 7 e il 10 gennaio: al vaglio l’ipotesi della DAD, la didattica a distanza, per i bambini e i ragazzi non vaccinati.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI