lunedì, 17 Gennaio 2022

Tamponi al vecchio ospedale di Legnano: è il caos

Numerose le segnalazioni che stanno pervenendo anche alla redazione di Settenews.it di cittadini che si sono recati, nelle scorse ore, al vecchio ospedale di Legnano, in via Canazza, per effettuare il tampone, ed hanno riscontrato molta confusione nell’organizzazione del servizio.

Oltre all’afflusso indescrivibile di persone che stanno chiedendo da ieri, martedì 28 dicembre, di essere sottoposte al test, per verificare la propria positività o meno al Covid-19, nell’area il personale preposto alla gestione degli accessi sembra non essere in grado di fornire indicazioni precise ed esaurienti su come accedere ai tamponi.

Il punto tamponi è stato aperto alle 14 di ieri a tutti coloro che si presentavano senza prenotazione ma con l’impegnativa (ricetta bianca) del medico di famiglia.

Stando al racconto di più cittadini, soltanto oggi, mercoledì 29 dicembre, e nemmeno con certezza, è stato stabilito l’accesso al mattino a chi in possesso di prenotazione ATS, mentre al pomeriggio alle ricette bianche. Cambio di programma alle 14 di oggi: al mattino entra solo chi mandato dal medico, e al pomeriggio i prenotati ATS, come riferito da più persone direttamente coinvolte.

Sembra anche che alla richiesta di indicazioni più precise il personale preposto stia rispondendo con scarsa cortesia.

Una nota diffusa ieri dal Comune recitava: “La situazione di fortissimo afflusso di persone per sottoporsi a tamponi nell’ospedale vecchio ha portato ASST Ovest Milano a bloccare gli accessi di chi non è in possesso di prenotazione e ha la sola richiesta del medico di base (ricetta bianca). Tutti questi utenti potranno presentarsi a partire dalle 14 di oggi”.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI