Morti in corsia: accusati undici medici che sapevano ma hanno taciuto

Nella vicenda dell’ospedale di Saronno, dove l’ex vice primario del Pronto soccorso Leonardo Cazzaniga è rinviato a giudizio per undici morti sospette, emergerebbe che la Commissione Medica del nosocomio non lo denunciò per evitare uno scandalo. Più precisamente, evitare il discredito della struttura sanitaria è la motivazione indicata dall’accusa, in riferimento a due medici accusati […]