Cerca
Close this search box.
venerdì, 21 Giugno 2024
venerdì, 21 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

Stop all’Italia divisa per colori: le Regioni chiedono alcuni cambiamenti per far fronte alla pandemia

(Foto da un video RAI)

Parametri omogenei di valutazione dei rischi, un’Italia tutta arancione, uguali restrizioni da Nord a Sud stabilite dal ministro delle Salute, sono quanto discusso nelle scorse ore, durante il vertice tenutosi tra i presidenti delle Regioni italiane, coordinati dal presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini.

D’accordo con lui i governatori di Lombardia, Toscana e Campania, di diverso parere il governatore della Liguria Giovanni Toti, che ha proposto un giallo nazionale date le esigenze di ripartire dell’intero Paese.

Sul tavolo del confronto la campagna vaccinale che dovrà essere implementata e incalzata, nonché i provvedimenti per una vera ripresa dell’economia: punti che saranno sottoposti al nuovo esecutivo, come le colorazioni delle zone regionali e l’erogazione di indennizzi immediati alle categorie produttive, via via penalizzate dalle misure anti Covid-19.

A breve il nuovo Governo dovrà decidere anche sugli spostamenti tra le regioni, oggi bloccati fino allo scadere del decreto il 25 febbraio. Stando ai dati dei contagi, la misura potrebbe essere prorogata fino al 5 marzo, quando scadrà anche il DPCM attualmente in vigore.

Alta la guardia ovunque, per contrastare la diffusione delle varianti del virus. L’appello dell’ISS, l’Istituto superiore della Sanità non cambia: “Rimanete a casa”.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings