martedì, 27 Febbraio 2024

Stop al degrado. Rimozione delle auto abbandonate: Legnano e Aler firmano un accordo

Il presidente di Aler Milano Matteo Mognaschi e il sindaco di Legnano Lorenzo Radice hanno firmato questa settimana un protocollo d’intesa, con cui si definiscono le azioni congiunte per rimuovere i veicoli in stato di abbandono nelle proprietà dell’Azienda stessa.

Come spiegato dal Comune, la stipula del protocollo segue le diverse segnalazioni che negli anni sono pervenute dai cittadini su veicoli abbandonati nei cortili degli edifici di Aler Milano, veicoli, in tanti casi, gravati da fermo amministrativo, oppure dei quali era impossibile risalire al proprietario per mancanza di elementi identificativi oppure perché il proprietario era irreperibile o deceduto.

La convezione sottoscritta con il Comune di Legnano dimostra come la collaborazione tra enti possa realmente trattare e risolvere problematiche concrete presentate dai cittadini. Spesso accade che in spazi e cortili di pertinenza di Aler vengano abbandonati veicoli che possono creare intralcio e criticità in ambienti comuni. Poter definire modalità precise per assicurare un intervento veloce e risolutivo è fondamentale per garantire una risposta che riduce le possibilità di generare incuria e assicura una migliore fruibilità degli spazi per gli abitanti”, ha detto Mognaschi.

Il problema delle auto abbandonate nelle proprietà Aler e le difficoltà nel risolvere queste situazioni di degrado urbano ci sono ben presenti, da qui la necessità di un’intesa che ci permetta di intervenire e rimuovere veicoli che, di per sé, costituiscono elementi di degrado e che, se non rimossi, rappresentano un anche un fattore di rischio. Con questo protocollo si stabiliscono gli impegni delle parti e si fissano le modalità operative delle rimozioni, che dovranno avvenire il più tempestivamente possibile. L’impegno della nostra amministrazione per una città più bella e vivibile si intensifica affrontando situazioni che rovinano il contesto cittadino e rappresentano un pericolo per la salute e la sicurezza dei residenti. Si tratta di una sperimentazione, nel solco della collaborazione costante e continua che abbiamo con Aler, per tutto il 2024; a fine anno, sulla base dei risultati, si valuterà se dare seguito all’esperienza”, il commento di Radice.

Il protocollo stabilisce che il Comune di Legnano verificherà tramite la Polizia locale le segnalazioni pervenute comunicando ad Aler le generalità dei veicoli e concordando la data della loro rimozione, che avverrà ad opera della ditta già convenzionata per il servizio e attiva sul territorio comunale. I costi delle operazioni saranno a carico di Aler Milano.

La Polizia locale provvederà prossimamente a constatare quali degli ottanta veicoli abbandonati segnalati da Aler stessa sono da considerare come “rifiuti”, e che quindi andranno rimossi. Nel 2023, sul suolo pubblico, sono stati censiti sessanta veicoli abbandonati. E cinquantadue sono stati rimossi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI