lunedì, 6 Febbraio 2023

SOS castagne: la siccità mette a rischio la produzione 2022

(Foto di F. Pircher - Pixabay)

La siccità che sta colpendo duramente i territori e le colture, soprattutto nelle regioni settentrionali del Paese, in queste settimane sta mettendo a rischio la raccolta delle castagne. Se nei prossimi giorni non pioverà in maniera adeguata, potrebbe ridursi del 60% la raccolta annuale delle castagne.

Il fenomeno cui si sta assistendo, e che denuncia la sofferenza delle piante, è la caduta di ricci verdi al suolo, ovviamente vuoti. La carenza di acqua non favorisce la formazione dei frutti e i castagni fanno cadere i ricci immaturi secondo un preciso meccanismo di difesa.

Foglie gialle che si staccano, come accade in autunno inoltrato, si notano ovunque su numerose specie arboree: gli alberi assetati stanno modificando il loro ciclo vitale anticipando l’autunno per preservare la propria esistenza.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI