giovedì, 20 Gennaio 2022

Sono i prof a prenotare quel diario che “fa scuola”

Si stanno diffondendo in queste settimane, ma in realtà già dalla fine della scuola lo scorso giugno, le richieste del diario scolastico che si chiama “Tienimi d’occhio”, realizzato dal 2002 da un giornalista editore della Brianza lombarda, Gianni Cameroni, con la collaborazione di una preside di Cesano Maderno, Michela Vaccaro.

Il diario ha assunto negli ultimi anni un particolare valore educativo e formativo, tanto che se ne stanno occupando numerosi insegnanti e presidi, certi che possa rappresentare un autentico strumento di lavoro e crescita per gli studenti.

Il diario negli anni non è mai stato pubblicizzato, ma sembra che il “passa parola” tra ragazzi e docenti abbia fatto la sua parte, rendendolo molto apprezzato ed ambito, quale strumento scolastico irrinunciabile.

Nelle pagine di “Tienimi d’occhio” una sezione è personalizzabile con le informazioni sulle scuole, la seconda parte è dedicata agli studenti, agli spazi per i loro appunti e alla programmazione del loro studio, con numerose citazioni di scrittori, poeti, uomini di cultura di tutti i tempi, su cui i ragazzi sono invitati a riflettere, cogliendone anche suggerimenti ed incoraggiamenti ad impegnarsi e a fare sempre bene.

Il diario scolastico si sviluppa su temi diversi ogni anno: per il 2018-2019 il tema sarà il viaggio. Per informazioni ulteriori: http://www.tienimidocchio.eu/

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI