13 C
Comune di Legnano
giovedì 21 Ottobre 2021

Soluzioni treno-bici: per FIAB Trenord non ha centrato l’obiettivo

Ti potrebbe interessare

La zanzara coreana imperversa in Lombardia: resiste al freddo

Si chiama “Aedes koreicus”, la zanzara coreana in grado di resistere al freddo, scoperta in Lombardia e in alcune altre zone del Nord d’Italia,...

Al via domani la 28esima edizione di “Sguardi Altrove Film Festival”

La “Next generation” tra sostenibilità e impegno civile sarà protagonista della 28a edizione di “Sguardi Altrove Film Festival”, la manifestazione dedicata al cinema al...

Studenti occupano l’Università statale di Milano: chiedono la riapertura degli spazi

E' accaduto nelle scorse ore a Milano: una ventina di studenti del collettivo universitario “Ecologia Politica”, ha occupato quattro aule in Università statale, in...

Opere pubbliche a Legnano: prende forma l’idea della città sociale

E’ stato approvato in questi giorni dalla giunta comunale di Legnano il Piano Triennale delle Opere pubbliche da oltre 29 milioni di euro, che...

E’ forte in questi giorni la polemica sollevata da FIAB, la Federazione italiana Ambiente e Bicicletta, che non approva le scelte di Trenord avviate per rendere disponibili, sui treni regionali lombardi, spazi dedicati a chi viaggia con la bicicletta al seguito.

Secondo FIAB, Trenord avrebbe fatto dei tentativi per accontentare l’utenza in bici, ma con soluzioni ben poco efficaci, che non hanno risposto alle loro richieste di mobilità, se non soltanto su alcune linee: un programma considerato inappropriato ai bisogni, impreciso, che non può portare ad alcuno sviluppo.

Come è stato fatto presente dalla Federazione, su alcuni percorsi la possibilità di salire a bordo dei treni con le due ruote, trovando carrozze dedicate, è del tutto assente sulle linee S5 Varese-Milano e S6 Milano-Novara.

Trenord, dal canto suo, avrebbe dichiarato di aver riammesso il servizio delle bici a bordo dei suoi treni, su settecento corse.

In una nota diffusa da FIAB si legge che “Occorre fare una seria valutazione della questione, partendo dal presupposto che in generale il servizio treno-bici è ammesso, salvo escluderne specifiche corse dove il numero di viaggiatori è molto elevato e il divieto si giustifica. In tal modo si individueranno razionalmente molte corse con treno-bici su tutte le direttrici, specie nel fine settimana. Purtroppo, finora è stato fatto l’esatto contrario”.

FIAB torna a chiedere sui treni di Trenord più spazi per le bici, senza toglierli agli altri viaggiatori, ma recuperandoli con un approccio tecnico che guardi a soluzioni idonee (sedili a pianale richiudibile, carrozze dedicate); prenotazione per i gruppi numerosi, per le attività di cicloturismo; diffusione delle infrastrutture di stazione, per incoraggiare l’uso delle biciclette da parte di chi si sposta per lavoro ogni giorno; una normativa chiara e univoca.

Per settembre FIAB ha chiesto un incontro con Trenord e Regione Lombardia per definire la questione.

Articoli correlati

Canegrate-Assisi: il paese per la pace, i diritti umani e la non violenza

Anche una rappresentanza del Comune di Canegrate ha partecipato, la scorsa settimana, alla Marcia della Pace Perugia-Assisi, 60esima edizione, con l’assessore alle Politiche della...

Mobilità integrata a Milano: apre il deposito delle bici in metro a Cordusio

E’ stato aperto al pubblico ieri, mercoledì 29 settembre, al mezzanino della metropolitana di Milano Linea 1 fermata di Cordusio, il nuovo deposito per...

Tutti in bici per il futuro dell’ambiente

E’ in partenza la “Running For Future”, venerdì 24 settembre, la staffetta ciclistica per richiamare l’attenzione sull’emergenza climatica e la situazione del nostro pianeta,...

Rischia l’amputazione di una mano l’anziano travolto da un treno a Germignaga

E’ accaduto martedì 7 settembre a Germignaga: la Polizia ferroviaria ha trovato un uomo anziano e ferito lungo i binari della linea Gallarate-Luino, all’altezza...

Incidente ferroviario alla stazione di Rescaldina: muore un uomo di 58 anni di Castellanza

E’ accaduto poco dopo le 12 di oggi, lunedì 16 agosto, alla stazione ferroviaria di Rescaldina: un uomo di 58 anni è stato travolto...