Soldi in Svizzera per evadere il Fisco: una rete in Italia per trovare clienti

(Foto da web - Prestitipersonali. com)

La Procura di Milano ha avviato un’indagine per fare chiarezza sull’attività di alcuni manager della banca svizzera Pkb Privatbank, sospettati di aver consigliato clienti italiani di depositare i loro milioni a Lugano, portando soldi all’estero per evadere il Fisco.

Le verifiche sono cominciate su numerosi clienti della Cassa Lombarda, controllata dalla Pkb, che avrebbero trasferito oltralpe 400 milioni di euro in totale, secondo il progetto di una rete organizzata a tale scopo.

Le indagini si sono avvalse delle perquisizioni operate dalla Guardia di finanza che, con la Procura, sta indagando su altri istituti esteri.

print