lunedì, 6 Febbraio 2023

Si ripongano le armi a Pasqua: papa Francesco torna a chiedere la pace

(Foto ANSA)

“Si ripongano le armi, si inizi una tregua pasquale. Ma non per ricaricare le armi e riprendere a combattere, no. Una tregua per arrivare alla pace, attraverso un vero negoziato, disposti anche a qualche sacrificio per il bene della gente. Infatti che vittoria sarà quella che pianterà una bandiera su un cumulo di macerie?”. E’ questo l’appello lanciato da papa Francesco ieri mattina, domenica 10 aprile, all’Angelus in piazza San Pietro, in occasione delle Palme, rivolgendo ancora una volta la sua preghiera all’Ucraina.

“Nulla è impossibile a Dio, anche far cessare una guerra di cui non si vede la fine, una guerra che ogni giorno ci pone davanti agli occhi stragi efferate e atroci crudeltà compiute contro civili inermi. Preghiamo su questo”, le parole del pontefice.

Lo stesso messaggio è stato diffuso dal papa anche via social, su Twitter, sul suo profilo @Pontifex, e il suo appello alla tregua pasquale è stato pubblicato sia in lingua ucraina, sia in russo, per raggiungere più persone tra le due popolazioni in guerra.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI