giovedì, 22 Febbraio 2024

Si presenta all’hub con un braccio finto: cosa non si fa per ottenere il “green pass” senza vaccinarsi

Hub vaccinale a Palazzo delle Scintille - Milano

Non c’è limite alla fantasia, ma anche al coraggio di mancare di rispetto a chi lavora in prima linea per il contrasto alla diffusione del Covid-19. E’ successo ieri, giovedì 2 dicembre, in serata, in un centro vaccinale a Biella: un uomo di 50 anni si è presentato per essere immunizzato, ma l’infermiera che lo ha accolto si è accorta del suo imbroglio, poichè il cittadino indossava un arto artificiale. Di silicone il braccio presentato per ricevere l’iniezione.

L’operatrice sanitaria ha allertato le Forze dell’ordine e l’uomo è stato denunciato ai Carabinieri, e l’accaduto sarà presentato in Procura. L’uomo aveva intenzione di ottenere il “green pass” senza vaccinazione: sembra anche che abbia chiesto all’infermiera di certificarlo ugualmente.

Duri i commenti del presidente di Regione Piemonte Alberto Cirio, e dell’assessore alla Sanità, Luigi Icardi, entrambi schieratisi dalla parte degli operatori sanitari, impegnati pressoché ininterrottamente con i vaccini, in particolare in queste settimane con le terze dosi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI