sabato, 2 Marzo 2024

Si è ferito da solo simulando un’aggressione: rinviato a giudizio un agente della Polizia locale di Busto Arsizio

Il Tribunale Busto Arsizio (Foto da web)

E’ stato rinviato a giudizio per truffa, falso ideologico, simulazione di reato e procurato allarme, l’agente della Polizia locale di Busto Arsizio, un uomo di 32 anni, che a febbraio scorso aveva denunciato la sua aggressione in un parcheggio, da parte di due persone, mentre stava svolgendo un’attività di controllo.

Le indagini subito avviate, per fare chiarezza sull’accaduto, hanno dimostrato una circostanza ben diversa da quella raccontata dall’agente: lo stesso si è procurato da solo delle ferite, come risulterebbe dalle telecamere di sorveglianza che lo hanno ripreso, per pretendere dal Comando di non uscire più da solo di pattuglia.

All’udienza preliminare in Tribunale a Busto, che si è svolta nelle scorse ore, è stato deciso il rinvio a giudizio, e l’agente tornerà davanti al giudice il prossimo mese di marzo. Il Comune si è costituito parte civile.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI