Cerca
Close this search box.
giovedì, 20 Giugno 2024
giovedì, 20 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

Sfregiato dalla sua ex Giuseppe vuole giustizia: per la donna chiesti soltanto 5 anni

Giuseppe Morganti, trentenne di Legnano, è stato colpito dal getto di un bicchiere pieno di acido al viso, al petto e all’occhio destro, che potrebbe non salvarsi.

Una vita rovinata, la sua, in una frazione di secondi, quando l’uomo è stato colpito lo scorso maggio e sfregiato in un parcheggio davanti alla sua abitazione di via dei Pioppi a Legnano, dalla sua ex fidanzata, Sara Del Mastro, 38 anni, i legali della quale hanno chiesto un patteggiamento di cinque anni.

Giuseppe ha subito dal giorno dell’aggressione dieci operazioni chirurgiche, destinate ad aumentare, per i danni procurati dall’acido che gli ha causato una grave ustione chimica corrosiva, di quelle continuative: vale a dire che l’acido sta proseguendo la sua attività devastante nei tessuti che lo hanno assorbito.  

“Non accetteremo mai un patteggiamento, una pena di soli cinque anni non renderebbe giustizia a Giuseppe, oltre a creare un precedente inquietante”, è stato il commento di Domenico Musicco, avvocato del giovane.

I cinque anni eviterebbero alla donna, che ha atteso la sua vittima prima di colpirlo, oltre ad averlo subissato di telefonate e messaggi minatori nelle settimane precedenti al fatto, una perizia psichiatrica nei suoi confronti, e la contestazione della premeditazione del gesto. Sembra infatti che la donna si fosse procurata l’acido già da qualche giorno, prima di entrare in azione, per “pareggiare i conti”, secondo la sua visione, con quell’amore non corrisposto.

Recentemente si è messa in moto la macchina della solidarietà, verso Giuseppe: in Internet è attiva una raccolta di fondi all’indirizzo www.gofundme.com/f/aiutiamogiuseppe, che serviranno per le prossime cure mediche cui il giovane dovrà sottoporsi, per ritrovare una accettabile normalità.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings