Quei sette avvocati per la pace in Libia

Ci saranno anche loro, gli avvocati dello Studio Colombetti di Legnano al convegno internazionale “#LawyersforPeace2018”, che si terrà da domani giovedì 7 giugno, fino a domenica 10, ad Hammamet, in Tunisia.

L’evento, che unirà molto più che simbolicamente l’avvocatura italiana e quella tunisina, in un nuovo ambizioso progetto, si pone come obiettivo proporre soluzioni pacifiche alla delicata situazione politica, che affligge la Libia dei nostri giorni.

“Lo Studio Legale Colombetti aderisce con orgoglio a questa importante iniziativa e invia, come suoi rappresentanti, sette avvocati pronti a collaborare con colleghi italiani e tunisini, per definire una strategia basata sul confronto, volta a promuovere la pace nel Mediterraneo”, come si legge in una nota del gruppo pubblicata su Facebook.

Il convegno internazionale arriva dopo l’attuazione del “Progetto Imperial”, che ha permesso la riapertura dell’Hotel Imperial di Sousse, chiuso dopo il tragico attentato che nel 2015 causò la morte di una quarantina di turisti europei.

print