venerdì, 21 Gennaio 2022

Serrata totale: adesso è pandemia

Mentre l’OMS, l’organizzazione mondiale della Sanità ha dichiarato la pandemia da Coronavirus, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato ieri sera nuovi provvedimenti che aumentano le restrizioni sul territorio nazionale, a contenimento della diffusione del Covid-19.

Chiuse da oggi, giovedì 12 marzo e fino al 25, tutte le attività commerciali, esclusi i negozi di generi alimentari e le farmacie, chiusi bar, pub e ristoranti: resta consentita la consegna dei pasti a domicilio.

Chiusi parrucchieri, centri estetici e servizi di mensa; garantiti i servizi pubblici essenziali tra cui i trasporti e i servizi di pubblica utilità. Idraulici, meccanici, pompe di benzina resteranno aperti, come le edicole e i tabaccai, le banche e gli uffici postali.

“Per avere un riscontro effettivo di queste misure dovremo attendere un paio di settimane”, ha commentato Conte, richiamando tutti ad osservare le regole.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI