lunedì, 30 Gennaio 2023

Sequestrata una discarica abusiva a Cadegliano Viconago

(Immagine di repertorio)

E’ stata sequestrata nelle scorse ore una discarica abusiva a Cadegliano Viconago, all’interno di area demaniale tutelata paesaggisticamente di circa 3 ettari, al confine con la Svizzera.

Denunciati gli otto responsabili dell’area e sequestrati cinque veicoli dai Carabinieri Forestali di Varese.

A conclusione di una complessa indagine durata circa nove mesi, come si legge in una nota, il personale militare del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Forestale e Agroalimentare di Varese e delle Stazioni Carabinieri Forestali di Cunardo, Luino ed Arcisate, in operazione congiunta con il Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia CC di Luino, hanno posto sotto sequestro preventivo un’area in prevalenza demaniale di circa 3 ettari, di rilevante interesse naturalistico e paesaggistico in quanto inserita in area boscata nelle vicinanze del fiume Tresa, a ridosso del confine svizzero.

Attraverso le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Varese, sono state individuate otto persone (sei di nazionalità italiana, uno di nazionalità turca ed uno albanese, residenti nella provincia di Varese) che nell’area in questione hanno effettuato attività di raccolta, trasporto, e smaltimento illecito di rifiuti di vario tipo, come anche rifiuti pericolosi: lamiere in eternit, veicoli fuori uso, gomme di automobili.

I soggetti indagati sono accusati anche del reato di deturpazione di bellezze naturali. Tutte le persone coinvolte sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria.

Alle operazioni hanno collaborato la Compagnia CC di Luino, il Nucleo Cinofili Carabinieri di Casatenovo (LC) ed un elicottero del 2° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Orio Al Serio (BG).

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI