giovedì, 29 Settembre 2022

Scrittori in mostra, questa volta al Castello Visconteo

L'assessore Umberto Silvestri con Doriana Cozzi resp. Biblioteca civica e Amanda Colombo della "Galleria del libro"

Nuova location per la rassegna letteraria “Scrittori in mostra”, che partirà lunedì 21 novembre a Legnano. Tutti gli incontri messi a calendario si terranno, infatti, al Castello Visconteo, in Sala Previati.

La rassegna, giunta alla sua quinta edizione, anche quest’anno è stata organizzata dall’assessorato alla Cultura con la “Galleria del libro” e la collaborazione della biblioteca civica.

Cinque incontri, da lunedì prossimo, per celebrare la letteratura, con ospiti d’eccezione gli autori, anche di fama internazionale, che presenteranno le loro ultime opere. Primo tra tutti il 21 novembre sarà Ildefonso Falcones, con il suo “Gli eredi della terra”, ed. Longanesi, che incontrerà il pubblico al Castello, in cui il suo romanzo trova proprio la giusta atmosfera, trattandosi di una storia ambientata nel 1300.

“La rassegna letteraria ha avviato negli anni un crescendo di piccole novità: quest’anno il luogo prescelto per gli incontri, il Castello, che anche con altre iniziative sta rivivendo attenzione e apprezzamento da parte della città, soprattutto dopo i recenti restauri, nuovo luogo di cultura, passeggio, visitazione. E’ una bella sfida”, ha commentato l’assessore alla Cultura Umberto Silvestri.

Lunedì 12 dicembre il secondo incontro letterario, con Massimo Picozzi, criminologo. Domenica 22 gennaio Gabriele Romanelli, giornalista; lunedì 27 febbraio Maurizio De Giovanni; lunedì 20 marzo Simona Vinci. Ingresso libero.

“Ildefonso Falcones torna in Italia dopo dieci anni, e farà tappa soltanto a Milano e a Legnano, da noi. Credo sia importante per la città confrontarsi anche con questo filone culturale, la letteratura, anche nella sua forma più popolare”, ha spiegato Amanda Colombo della “Galleria del libro”.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI