lunedì, 17 Giugno 2024

Sciopero dei treni: il ministro Salvini lo accorcia e per i sindacati la precettazione è illegittima

(Foto da RAI 3)

E’ successo nella giornata di ieri, giovedì 13 luglio, ma le polemiche proseguono anche oggi, venerdì 14, relative al fatto che lo sciopero dei treni delle scorse ore è stato ridotto per un intervento del ministro dei Trasporti Matteo Salvini, che ha precettato il personale che vi avrebbe aderito.

Inaccettabile questa scelta secondo le sigle sindacali, che dopo un tavolo di confronto, nei giorni scorsi, avevano confermato lo sciopero.

La precettazione è un’iniziativa, vergognosa, sbagliata e illegittima”, ha detto il segretario generale del sindacato FILT CGIL, Stefano Malorgio. Lo sciopero di 24 ore nelle ferrovie era stato proclamato dalle sigle sindacali di categoria Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Orsa Ferrovie e Fast Confsal. Oggi si parla di ricorso al TAR.

Trenitalia prima della precettazione aveva assicurato le consuete fasce di garanzia, dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21; Italo aveva garantito un certo numero di treni.

Domani, sabato 15, è stato confermato lo sciopero del personale di terra degli aeroporti, dalle 10 alle 18, cui si sommerà l’astensione dal lavoro di alcuni piloti di Malta Air, Ryanair e Vueling. Nel frattempo si svolgerà un incontro a Bologna per ascoltare le ragioni dei lavoratori dell’handling aeroportuale. Ai disagi dei lavoratori, di qualunque categoria o settore, si contrappongono sempre le ragioni degli utenti, su cui fanno leva proprio gli scioperi in un’ottica che è anche di sensibilizzazione.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings