sabato, 10 Dicembre 2022

Scarpe e ancora scarpe, premiati studenti e bambini

Un momento della premiazione a Villa Corvini

Scarpe disegnate, raccontate, colorate. Scarpe per ogni stagione, calzature che fanno moda e sviluppano produzione.

Si è svolta ieri domenica 4 dicembre a Villa Corvini di Parabiago la manifestazione intitolata “Scarpa, mia bella scarpa”, concorso creativo per giovani studenti e bambini, organizzata nell’ambito di un progetto della Categoria pelli e calzature di Confartigianato Imprese Alto Milanese, in collaborazione con gli istituti tecnici superiori Ipsia Bernocchi Moda di Legnano e G. Puecher – A. Olivetti di Rho e i calzaturieri di Parabiago.
Più precisamente, ieri mattina si è svolta la premiazione dei disegni di calzature giudicati più belli, originali e fattibili, nella Sala Rossa di Villa Corvini.

I ragazzi che hanno partecipato al concorso hanno visto esposte le loro opere per due giorni, e chi ha vinto il concorso vedrà realizzata la propria calzatura.

Alla base del concorso la sinergia tra Confartigianato Alto Milanese, gli istituti professionali del territorio e i calzaturifici della zona: nei loro laboratori gli studenti lavoreranno alcune giornate, per acquisire pratica e tecniche, da abbinare ai disegni delle scarpe.

“Scarpa fantasy” il nome di un concorso riservato ai bambini delle scuole elementari: “fantasticando” sul tema della scarpa, i più piccoli ha scritto delle fiabe, che sono state poi votate da una giuria selezionata.

Fiabe che sono state segnalate perché fantasiose, ricche di spunti attuali anche di carattere sociale, con disegni ed elaborati materici, realizzate in classe spesso in gruppo, nessuno escluso.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI