San Giorgio su Legnano – La tradizione ha vinto un’altra volta

Il Gruppo Micologico San Giorgese, con il sindaco Walter Cecchin

La bellezza e la suggestione della tradizione hanno vinto un’altra volta: particolare successo ieri sera a San Giorgio su Legnano, per l’accensione del consueto falò di Sant’Antonio, nel piazzale del campo sportivo.

La catasta di legna preparata dal mattino ha preso fuoco in pochi istanti, in una serata luminosa ed asciutta che ha favorito le fiamme fino a tardi, volute anche quest’anno dal Gruppo Micologico Sangiorgese.

Tra il pubblico del falò anche il sindaco Walter Cecchin e l’assessore Claudio Ruggeri.

“Sono eventi semplici quanto efficaci per radunare le persone, e condividere un momento di serenità. Queste tradizioni tipiche dei paesi non devono morire, perché hanno un grande valore sociale ed aggregativo”, ha commentato Cecchin.

Attorno al fuoco famiglie con i bambini, giovani e anziani, persone dai Comuni dei dintorni ad ammirare l’irrinunciabile falò di San Giorgio.

Gli amici del Gruppo Micologico hanno servito per tutta la sera bevande calde e biscotti ai presenti.

print