Salvati gli animali di un circo nel Bresciano: erano tenuti al freddo

Animali impiegati in un circo (Foto da web - La Stampa)

“Tenuti in condizioni incompatibili con la loro etologia” è la motivazione con cui hanno agito nelle scorse ore i Carabinieri Forestali di Brescia, sequestrando gli animali di un circo, che si è esibito in città durante le feste di Natale.

Dopo sopralluoghi e segnalazioni, i militari dell’Arma sono intervenuti, liberando due zebre, dei cammelli e una giraffa, costretti a vivere in un ricovero senza riscaldamento, e anche all’esterno del circo, dove nelle scorse ore l’asfalto era ghiacciato.

Si tratta di specie animali che non dovrebbero mai trovarsi esposte a temperature inferiori a 15 gradi. I gestori del circo hanno ignorato le linee guida della Commissione Scientifica CITES del Ministero dell’Ambiente. Gli stessi sono stati denunciati anche per aver fatto lavorare “in nero” tre persone, extra comunitarie.

print