domenica, 26 Giugno 2022

Rotavirus:  il vaccino arriva anche in Lombardia

(Foto da web)

Il vaccino contro l’infezione da Rotavirus è disponibile anche in Lombardia.

Lo hanno spiegato in questi giorni Gianvincenzo Zuccotti, ordinario di Pediatria e direttore della Clinica Pediatrica dell’ospedale Buzzi di Milano e Marina Picca, Pediatra di Famiglia a Milano e presidente della Società Italiana delle Cure Primarie Pediatriche (SICuPP).

Secondo quanto illustrato dai due professori, la Regione Lombardia offre il vaccino in modo gratuito ai bambini a rischio, cioè ai prematuri e ai portatori di malattie croniche, nell’attesa che il nuovo calendario vaccinale, in vigore dal prossimo anno, estenda la gratuità a tutti i bambini.

Come si legge in un comunicato, “Pur non essendo obbligatorio, il vaccino contro il Rotavirus è fortemente raccomandato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), perché protegge in modo efficace dalla gastroenterite acuta che comporta diarrea persistente e quindi disidratazione, particolarmente temuta in neonati e lattanti. Il vaccino, che si propone come l’unico vero strumento per contrastare questa infezione, può essere eseguito presso i Centri Vaccinali lombardi”.

Da una recente indagine condotta a livello nazionale, su cinquecento genitori con un bambino colpito dall’infezione, dopo aver vissuto l’esperienza dell’ospedalizzazione, 9 genitori su 10 in Lombardia la consigliano alle altre famiglie.

Il vaccino è somministrabile per bocca entro i primi sei mesi di vita; pediatri di famiglia e ASL di pertinenza sono a disposizione per dare maggiori informazioni sulle due o tre dosi previste, l’una a distanza di quattro settimane dall’altra, che possono essere eseguite contemporaneamente ad altre vaccinazioni.

(Fonte Manuela Maria Campanelli & Team)

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI