giovedì, 23 Maggio 2024

Roberta Paparatto: la affidabile sostenitrice della porta accanto

Tra i candidati in lista con Forza Italia per sostenere Carolina Toia, in corsa per il ruolo di primo cittadino di Legnano, Roberta Paparatto, 34 anni, commissario di Forza Italia Legnano, è la donna che ha ottenuto più preferenze (274) durante la tornata delle elezioni comunali del 20 e 21 settembre.

Lo ha commentato lei stessa via social: “Un grandissimo grazie a tutte le persone che mi hanno dato fiducia. Grazie perché l’emozione di essere la terza candidata in assoluto, e la prima fra le donne (dei candidati di tutte le liste), mi porta anche grande responsabilità”.

Avvocato, conosciuta in città anche per aver organizzato numerose manifestazioni a sfondo benefico (coordinatrice dell’associazione “By hand – Giancarlo Paparatto”), Roberta Paparatto, preparata e disponibile, è stata subito molto vicina a Carolina Toia, partecipando a tutti gli eventi promossi per sostenerla.

Anche lei in questi giorni, che precedono il ballottaggio elettorale del 4 e 5 ottobre, tra Toia e Lorenzo Radice, il candidato a sindaco per il centro sinistra, prosegue nel suo impegno politico che non è finito, anzi. Impegno, determinazione e coraggio sono i tre elementi che Roberta ha unito per mettersi in discussione, rimanendo fondamentalmente se stessa.

“Credo che le elezioni amministrative debbano avere questa caratteristica: chi ti conosce e chi ti ha conosciuto, sa di poter contare su di te mostrandoti fiducia e dunque votandoti”, aveva avuto modo di dire prima delle comunali.

E oggi Roberta Paparatto come guarda all’esito del ballottaggio? Con fiducia, ovviamente, nel successo di Carolina Toia.

Per quanto riguarda il suo impegno personale, Roberta Paparatto, che nel programma elettorale ha lavorato in particolare ai capitoli relativi al sociale e alle fragilità, si dice pronta a scendere in campo contro la violenza di genere e a sostegno delle fragilità, insieme alle associazioni del territorio come Filo Rosa Auser e la LILT.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI