Riuscito lo sciopero dei corrieri di Amazon

Un momento della protesta (Foto RAI 3)

Sembrerebbe riuscita la giornata di sciopero, iniziata oggi all’alba a Milano, dei corrieri di Amazon. Pochi i pacchi consegnati oggi dalla nota società di e-commerce, in seguito allo sciopero dei suoi fattorini, che si sono astenuti dal lavoro per protestare contro le difficili condizioni di lavoro, a loro giudizio, non riconosciute.

I corrieri in presidio fuori dai magazzini di Origgio, Buccinasco e Milano, chiedono più sicurezza e un maggior riconoscimento economico.

“I carichi di lavoro sono insostenibili”, hanno detto alcuni di loro. Orari massacranti, consegne pesanti, mancanza di copertura da parte dell’azienda sui guasti dei mezzi, straordinari spesso non retribuiti, salute e sicurezza personali a rischio ogni giorno.

I corrieri auspicano un confronto risolutivo con il datore di lavoro.

print