mercoledì, 29 Maggio 2024

Risultato storico per Legnano: l’Amministrazione comunale acquisisce il Bosco dei Ronchi

(Foto da web)

Un risultato atteso da più di trent’anni: è stata perfezionata lunedì 24 luglio la cessione da parte dei proprietari al Comune di Legnano di quasi 17mila metri quadrati del Bosco dei Ronchi. L’acquisizione è l’atto conclusivo di un percorso partito con l’approvazione da parte della giunta, nel gennaio 2022, di una delibera contenente la proposta di cessione da parte dei privati. L’area boschiva oggetto di cessione è la parte alta del Bosco Ronchi, area compresa fra l’ex colonia elioterapica, la via Colombes, le abitazioni che affacciano su via Pascoli e la sede dell’istituto Bernocchi ex Medea in via Paganini.

Come spiegato dal Comune, l’operazione è stata resa possibile dalla perequazione, il meccanismo che permette di trasferire i diritti edificatori di aree destinate a servizi e spazi pubblici (aree di decollo), ora diventati di proprietà del Comune, in un apposito registro dove potranno essere acquistati dagli operatori interessati a incrementare le volumetrie su alcuni lotti (aree di atterraggio) oggetto di trasformazione urbanistica. Nel caso specifico, i quasi 17mila metri quadrati del Bosco Ronchi generano diritti edificatori per circa 5mila 163 metri quadrati. Nei mesi trascorsi dall’approvazione della delibera Comune e privati hanno lavorato a tutti gli adempimenti tecnici propedeutici alla cessione del bene (sistemazioni catastali, atti di provenienza, definizione procure e dei diritti edificatori). Questi oltre 17mila metri quadrati vanno ad aggiungersi ai 6mila 700 metri quadrati già di proprietà comunale nella parte bassa dell’area verde, quella che parte dall’incrocio fra le vie Ronchi e Comasina. Al momento l’area verde presenta ancora parti non comunali, una confinante con l’area comunale nella parte bassa del parco di proprietà dell’Asst Ovest Milanese, e una di privati alle spalle delle abitazioni che si affacciano lungo via Pascoli.

È un risultato storico per la città di Legnano: da oltre trent’anni si parla di un parco nella fascia dei Ronchi. Associazioni e singoli cittadini hanno interloquito con le tante amministrazioni che, dai primi anni Novanta, si sono succedute a Palazzo Malinverni per realizzare l’obiettivo di fare di quell’area verde un parco pubblico. Adesso, finalmente, diamo corpo a questo progetto e piena fruibilità a uno spazio che -lo ricordo-, fino a oggi, era in larga parte in mano a privati anche se non recintato, quindi accessibile. Si tratta di uno spazio strategico, perché si trova a ridosso di diverse strutture pubbliche, come le scuole Salvo d’Acquisto e Anna Frank, e al CPS, di proprietà dell’ASST Ovest Milanese, ma è anche un elemento costitutivo di quel corridoio ecologico che parte dal parco ex Ila e arriva a toccare l’autostrada. Un grazie, mio e dell’amministrazione, va a tutte le persone e alle associazioni che, in questi anni, hanno tenuto viva l’attenzione su quest’area verde di cui adesso potremo prenderci cura come merita”, il commento dell’assessore alla Città futura, Lorena Fedeli.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings