Riaprono al pubblico gli Uffici Postali di Busto Arsizio

E’ prevista a breve la riapertura degli Uffici Postali di Busto Arsizio dopo le rimostranze dei cittadini residenti nei quartieri della periferia: a Sant’Anna, quello di via Antonio Fogazzaro, a Madonna Regina, in viale Lonate Pozzolo e alla Stazione Ferroviaria, quello di piazza Volontari della Libertà, che dopo il lockdown erano rimasti chiusi, scelta intrapresa da Poste Italiane dettata dall’emergenza da Coronavirus, lasciando i residenti senza un punto di riferimento e il disagio di migrare in un altro ufficio postale aperto.

Il sindaco Emanuele Antonelli è intervenuto chiedendo la riapertura degli Uffici Postali della città alla direzione regionale di Poste Italiane, come si legge in una nota via social: “Vi comunico che nei giorni scorsi mi ero preso l’impegno di contattare i vertici regionali di Poste Italiane per chiedere gentilmente la riapertura dell’ufficio postale dei quartieri di Sant’Anna, Madonna Regina e quello alla Stazione ferroviaria.  Ebbene sì, mi hanno contattato per avvisarmi che la richiesta è stata accolta e che, entro lunedì, saranno riaperti tutti e tre gli uffici postali di Busto Arsizio. Ringrazio i vertici regionali delle Poste Italiane per la proficua collaborazione”.

E il primo a riaprire è stato oggi, giovedì 25 giugno, l’ufficio di Sant’Anna, con nuovi orari: martedì e giovedì dalle 8.20 alle 13.35; sabato dalle 8.20 alle 12.35. La riapertura è stata possibile mettendo in pratica le idonee misure di sicurezza anti Covid-19, con pannelli schermati in plexiglas e segnaletica sul pavimento, l’ingresso sarà contingentato utile per il distanziamento interpersonale, obbligo di mascherina. Per il momento restano chiusi quello di viale Lonate Pozzolo e di piazza Volontari della Libertà.

print