venerdì, 9 Dicembre 2022

RHO – Divieto vendita alcolici in bottiglia il giovedi’

L’Amministrazione Comunale di Rho interviene per la sicurezza dei suoi cittadini attraverso il divieto di vendita per asporto, sull’intero territorio comunale, di bevande contenute in bottiglie e bicchieri di vetro, da parte degli esercenti le attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande tutti i giovedì dal 21 luglio al 4 agosto 2016 nell’arco delle 24 ore.

L’iniziativa delle aperture serali/notturne del giovedì degli esercizi commerciali e dei locali pubblici richiama molte persone grazie anche alla piacevolezza delle serate estive e dei possibili acquisti fatti in tranquillità.
Recentemente però si sono verificati episodi di violenza esaltati dalla euforia collettiva e realizzati anche con l’indebito utilizzo di bottiglie, bicchieri ed oggetti in vetro, poi abbandonati lungo le pubbliche vie.

La rottura di bottiglie, bicchieri o comunque oggetti in vetro costituiscono un potenziale pericolo per le persone e in definitiva per la pubblica incolumità. Inoltre questi oggetti in vetro, quando abbandonati nelle strade e nelle piazze, originano successivamente un problema per gli operatori ecologici sia per la propria sicurezza personale, sia per la necessità di prolungare i tempi del loro servizio per recuperare e conferire correttamente i materiali vetrosi.

Naturalmente resta ferma la facoltà di vendita per asporto di bevande in contenitori in plastica.

La Polizia locale e le Forze dell’ordine sono incaricate per l’esecuzione dell’ordinanza firmata dal Sindaco (n. 48 del 20 luglio 2016).
Le trasgressioni al divieto, salvo che non costituiscano più grave reato, saranno punite con la sanzione amministrativa d’importo di Euro 500,00.

Il Sindaco di Rho, Pietro Romano, dichiara:
“Per salvaguardare l’ordine e la sicurezza pubblica, è stato introdotto il divieto su tutto il territorio alla vendita di bevande contenute in bottiglie e/o bicchieri in vetro in caso di asporto. Si vuole in questo modo evitare possibili lesioni alle persone e danni alle cose. Una misura per ridurre lo sfregio negli spazi urbani e per aumentare il rispetto delle regole di civile convivenza.”

L’Assessore a Polizia Locale, Sicurezza e protezione civile, Maria Rita Vergani commenta:
“E’ stato necessario prendere subito delle misure di sicurezza per i cittadini dopo le tante segnalazioni di bottiglie rotte e vetri successive alle serate del giovedì con i negozi aperti in città, Contestualmente si ricorda ai locali di rispettare, come indicato dalla polizia locale in questi giorni a diversi esercizi incentro città, i livelli del volume di riproduzione di brani musicali consentiti per legge e l’orario per l’interruzione della stessa riproduzione musicale .”

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI