28.8 C
Comune di Legnano
domenica 13 Giugno 2021

RHO – ‘Casa chiusa’ cinese smantellata dai vigili

Ti potrebbe interessare

Una poesia per raccontare con delicatezza i cortili di Felice Musazzi

Riflettori, prego: è di scena il cortile lombardo. Termina così una particolare poesia dedicata ieri, sabato 12 giugno, dall’attore della compagnia de “I Legnanesi”,...

Torna OnDance a settembre: la ripartenza della danza secondo Roberto Bolle

Si farà e sarà “in presenza” la festa della danza OnDance, dal 4 al 7 settembre prossimi. Ideata ed organizzata dal ballerino Roberto Bolle, la...

Incidente stradale tra una moto e un’auto: arriva l’elisoccorso

E’ successo ieri pomeriggio, sabato 12 giugno, a Rancio Valcuvia: lungo la SS 394 un’automobile e una moto si sono scontrate, per ragioni ancora...

Completata la copertura per gli studenti nel passaggio alla palestra

E’ stata completata in questi giorni a Canegrate, la copertura che protegge il passaggio degli studenti tra la scuola media di via 25 Aprile...

Dopo un’accurata indagine, la Polizia Locale di Rho è intervenuta in un appartamento in via Crocefisso, dove è stata riscontrata un’attività di prostituzione gestita da cittadini cinesi.

Gli agenti si sono attivati a seguito di numerose lamentele dei vicini, stanchi del via vai di persone a tutte le ore del giorno, “clienti” che spesso, non conoscendo l’esatto indirizzo, citofonavano o suonavano alle porte sbagliate anche a notte inoltrata.
Le indagini hanno subito portato a riscontri inequivocabili, in quanto l’attività di prostituzione era sia pubblicizzata che recensita su oltre trenta siti web .

E’ stato predisposto l’accesso allo stabile, dove si è constatato che nell’appartamento era stata organizzata una casa per appuntamenti gestita da una donna cinese di 40 anni, denunciata per sfruttamento della prostituzione. Al momento della perquisizione, nella casa sono state trovate due ragazze poco più che ventenni, intente all’attività di prostituzione, che sono risultate clandestine in Italia e arrivate da poco da Prato.
L’attività era organizzata tramite appuntamenti telefonici; infatti sono stati rinvenuti e sequestrati ben 10 cellulari con utenze telefoniche pubblicate su siti di annunci.

Si è proceduto a mettere l’appartamento sotto sequestro con l’apposizione di sigilli, come prevede la legge, e ad informare dei fatti la Procura della Repubblica di Milano.

Articoli correlati

Attimi di apprensione alla stazione ferroviaria di Rho: accoltellato un ragazzo dopo una lite

E’ successo ieri, mercoledì 9 giugno, nel tardo pomeriggio: davanti alla stazione ferroviaria di Rho, in piazza Libertà, un ragazzo di 17 anni è...

Ohana significa famiglia: al via una mostra fotografica itinerante di Giulia Turri

Sarà inaugurata domani, domenica 16 maggio alle 10.30 al parco di Villa Burba a Rho, una particolare mostra fotografica itinerante, progetto di Arci Che...

Scoperto un deposito di auto rubate dalla Pl di Rho: recuperate prima che fossero vendute nell’est europeo

Sono una Range Rover Evoque, una FIAT 595 Abarth, un autocarro IVECO, un’altra auto di grossa cilindrata e due scooter i veicoli ritrovati dalla...

RHO – Il Comune si dota di un drone a servizio della protezione civile e della sicurezza

Il Comune di Rho si è dotato di un Sistema Aeromobile a Pilotaggio Remoto (SAPR) con telecamera, meglio conosciuto con il nome di drone. Il...

RHO – Su sedia a rotelle tenta di dar fuoco alla moglie

Come riportato dall'ANSA Lombardia, un uomo di 69 anni, costretto su una sedia a rotelle, è stato arrestato dopo aver dato fuoco alla moglie,...