6.8 C
Comune di Legnano
mercoledì 3 Marzo 2021

RESCALDINA/CESATE – Giornata nera per lo sport locale: disordini ed aggressioni in prossimita’ degli stadi

Ti potrebbe interessare

“Caravaggio e la ragazza” una graphic novel racconta Michelangelo Merisi

La scrittrice Nadia Terranova e il disegnatore Lelio Bonaccorso raccontano a quattro mani i lati oscuri e la fragilità di uno dei più grandi...

Buona la prima: Sanremo entra nelle case degli italiani dedicato alla ripresa del Paese

Ha avuto inizio ieri sera, martedì 2 marzo, il 71° Festival di Sanremo, con un saluto particolare da parte del suo direttore artistico, nonché...

Arrestati due spacciatori arrivati a Malpensa dalla Spagna

Sono state arrestate nelle scorse ore dalla Polizia di Stato di Lorenteggio, due persone, una donna di 29 anni e un uomo di 27,...

Parco del Roccolo e LIPU di Parabiago insieme per l’osservazione della fauna

Come passeggiare nel Parco del Roccolo osservando la fauna locale? Alcuni consigli saranno forniti questa sera, mercoledì 3 marzo, dalle 18.30, durante un evento...

Giornata nera per lo sport provinciale quella di domenica 8 novembre: alle 16.00 circa, a Rescaldina (MI) presso il locale campo sportivo, durante il secondo tempo della partita del girone di 3^ categoria “Rescaldinese – Dal Pozzo”, un gruppo di tifosi della squadra ospite e’ stato oggetto di controlli da parte dei militari impiegati nel servizio di ordine pubblico: l’obiettivo era di identificarli per verificare se tra loro vi erano persone gravate da DASPO.
Al termine del controllo, mentre il gruppetto si allontanava, inspiegabilmente, M. R., un 19enne pregiudicato di Milano (già colpito da DASPO) e’ tornato indietro da solo ed ha aggredito un Carabiniere, gettandolo per terra e colpendolo con ripetuti pugni. Nel frattempo, il gruppetto di tifosi raggiungeva il parapiglia, criticando l’amico per l’avventata decisione di aggredire il militare, intento a svolgere il proprio lavoro.
M. R. e’ stato quindi immobilizzato e tratto in arresto per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. Il militare se la caverà con qualche giorno di riposo medico a seguito delle lesioni riportate.
Tafferugli anche in occasione del “derby” tra Saronno e Legnano, giocatosi nel campo di Cesate per il campionato di Eccellenza: a partita gia’ iniziata, un nutrito drappello di tifosi legnanesi ha scatenato una sorta di guerriglia a colpi di bombe carta e spranghe contro i Carabinieri, che hanno faticato non poco per riportare la situazione alla normalita’.

Articoli correlati

Gravi episodi di guerriglia urbana anche a Milano e Torino: in piazza la rabbia di ristoratori, commercianti, gestori di palestre

Sono degenerati nelle scorse ore i toni della protesta di alcune categorie di imprenditori e lavoratori, particolarmente penalizzati dalle misure contenute nell’ultimo DPCM, anti...

Ubriachi in centro a Busto Arsizio: denunciati e allontanati

E’ accaduto giovedì sera a Busto Arsizio: una pattuglia di motociclisti del Nucleo Pronto Intervento della Polizia locale è intervenuta in corso Europa in...