5.1 C
Comune di Legnano
mercoledì 3 Marzo 2021

Rapinano i loro coetanei minorenni: arrestati due baby rapinatori seriali nel Milanese

Ti potrebbe interessare

Addio al dj Claudio Coccoluto

Si è spento a 59 anni, nella sua casa di Cassino, dopo una lunga malattia, il noto dj Claudio Coccoluto, uno dei più conosciuti...

Un progetto a sostegno delle donne che affrontano la malattia oncologica a Legnano

Al via a Legnano ad una particolare raccolta di fondi, in occasione dell'8 Marzo, Festa della Donna, organizzata dalle associazioni T-CLAR e By hand-Giancarlo...

Dopo le scatole di Natale Castellanza si impegna per il “Sacchettuovo”

In vista delle feste di Pasqua, a Castellanza c’è già chi si mobilita a favore dei più bisognosi. Dopo la raccolta delle scatole di Natale,...

L’ospedale di Cuggiono apre una nuova sede per le vaccinazioni anti Covid-19

Lo ha reso noto nelle scorse ore l’ASST Ovest Milanese: da giovedì 4 marzo entrerà in funzione negli spazi del Centro Prelievi dell’ospedale di...

E’ successo nelle scorse ore: i Carabinieri della Tenenza di San Giuliano Milanese hanno eseguito un’ordinanza cautelare con il collocamento in comunità a carico di due giovani di 15 e di 16 anni, resisi responsabili di tre rapine portate a segno nella cittadina a sud-est di Milano, tra luglio e settembre scorsi, commesse nei confronti di loro coetanei mentre si recavano la mattina presto a scuola, derubandoli di cellulari, denaro e beni personali.

Modus operandi sempre lo stesso: le vittime sono state avvicinate per strada, chiedendo alcune informazioni o di poter usare i cellulari, minacciandole subito dopo: “Non hai capito niente adesso il telefono non te lo ridiamo, e dacci anche i soldi”.

In una occasione, dopo avere fermato un loro coetaneo, gli hanno anche sferrato un pugno facendolo cadere a terra, riuscendo a rubargli la bicicletta e lo zaino.

Come raccontano i militari dell’Arma, in un’altra circostanza, nel cuore della notte, in una strada di aperta di campagna i due minori, che agivano sempre assieme, avevano anche costretto un diciannovenne a consegnare il suo smartwatch ed il cellulare minacciandolo di buttarlo in un canale.

I Carabinieri della Tenenza di San Giuliano Milanese, sono riusciti ad identificare i due baby-rapinatori a seguito di minuziosi accertamenti basati anche sull’analisi dei filmati di alcune telecamere, e grazie alla collaborazione delle loro vittime che hanno denunciato sin da subito i fatti.

Articoli correlati

Sgominata e arrestata nel Milanese la banda dei furti e delle rapine agli autotrasportatori

All’alba di oggi, martedì 9 febbraio, i Carabinieri della Compagnia di Cassano d’Adda, con la collaborazione della C.I.O. del 3° Reggimento “Lombardia”, hanno dato esecuzione...

Finti venditori minorenni di Bitcoin portano a segno una rapina ma sono arrestati dai Carabinieri

E’ successo ieri mattina, giovedì 28 gennaio, a Paullo, nell’est Milanese: i Carabinieri della Stazione locale arrestato due ragazzi di 17 anni, ritenuti responsabili...

Arrestati due minorenni a Bardello

E’ successo ieri a Bardello: i Carabinieri della Stazione di Gavirate hanno arrestato un 16enne e un 15enne, entrambi studenti di Comuni limitrofi, poiché...

Arrestati i membri della baby gang di rapinatori di Varese

E’ successo ieri, mercoledì 3 giugno a Varese: la Polizia di Stato ha raggiunto ed arrestato sette minorenni, accusati a vario titolo di fare...

Presa la giovane mini gang delle rapine a coetanei a Milano

Sono stati rintracciati ed arrestati nelle scorse ore dalla Polizia di Stato a Milano, tre ragazzi ritenuti responsabili di alcune rapine, avvenute a gennaio...