11.5 C
Comune di Legnano
venerdì 23 Aprile 2021

Qui Marte chiama Terra: il rover Perseverance della NASA ha toccato il suolo del pianeta rosso

Ti potrebbe interessare

Fioccano nuove sentenze sulla vicenda di corruzione in Comune a Lonate Pozzolo

Sono state emesse ieri, giovedì 22 aprile, dal Tribunale di Busto Arsizio, nuove sentenze nell’ambito del processo per corruzione che ha interessato nel 2017...

Giornata mondiale del Libro: a Legnano volumi da prendere in giro per la città

Particolare iniziativa oggi, venerdì 23 aprile, “Giornata mondiale del Libro”: in vari punti della città si possono trovare e prendere dei libri, distribuiti dal...

La ProLoco di San Giorgio su Legnano propone la caccia ai dettagli della storia locale

Si svolgerà oggi, venerdì 23 aprile, dedicata soprattutto ai cittadini di San Giorgio su Legnano, una particolare iniziativa: “Caccia ai dettagli storici sangiorgesi”, organizzata...

L’Italia attende oggi l’ordinanza del ministro Speranza per tornare quasi tutta in zona gialla

E’ attesa oggi, venerdì 23 aprile, nelle prossime ore, la firma dell’ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, che stabilirà da lunedì 26 il...

Accolto da un grande applauso nelle sale di controllo della NASA, è arrivato nelle scorse ore il segnale del rover denominato “Perseverance” che ha toccato il suolo di Marte.

Dal pianeta rosso il quinto rover ha già inviato immagini, e può così avere inizio una particolare missione spaziale, che punta alla ricerca di tracce di vita passata su Marte, raccogliendo campioni dal suolo, che dal 2026 al 2031 saranno portati sulla Terra con il susseguirsi di più missioni, cui parteciperà anche l’Italia.

Come ha spiegato Giorgio Saccoccia, presidente dell’ASI, l’Agenzia Spaziale Italiana, l’Italia avrà un ruolo di rilievo nel compimento delle missioni su Marte, tutte con obiettivi importanti sotto il profilo scientifico e tecnologico, per arrivare a portarvi anche degli astronauti.

Nei progetti legati alle prossime missioni spaziali verso Marte, l’Italia collabora con la propria industria, e il coinvolgimento diretto dello stabilimento di Leonardo: uno dei bracci robotici del rover, per raccogliere pietre marziane, è stato prodotto a Nerviano, nell’Alto Milanese, in quel settore dell’azienda in cui un centinaio di specialisti lavorano per le missioni nello spazio.

Articoli correlati

Leonardo ricordato con mostre e convegni

In occasione della celebrazione dei Cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci, è stato presentato ieri a Busto Arsizio un’iniziativa culturale intitolata “L’omaggio...

Che la mostra prosegua, nel nome di Leonardo!

Il particolare interesse del pubblico che a Legnano in queste settimane sta affollando la mostra “Nel nome di Leonardo”, fa sì che il Comune...

Palloncini bianchi e azzurri per l’ultimo saluto a Leonardo

Si sono svolti ieri a Milano, nella chiesa di San Giovanni Battista, al quartiere Bicocca, i funerali per Leonardo Acquaviva, il bambino di 5...

Fuori programma nel nome di Leonardo

C’è tempo fino alle 12.30 di oggi, venerdì 25 ottobre a Legnano, per iscriversi al laboratorio di disegno “Copiamo Leonardo”, che si svolgerà domani,...

Leonardo e i Navigli: la storia delle vie d’acqua

Si svolgerà oggi, domenica 13 ottobre, alle 17 a Villa Pomini a Castellanza, la conferenza intitolata “Leonardo, l’acqua e i Navigli”, con Edo Bricchetti...