Quelle decorazioni che arrivano dalla gente

Mentre in queste settimane che hanno preceduto il Natale, e ancora in questi giorni passata la prima tornata di feste, si è discusso e si discute su come debbano essere addobbate le piazze e le strade, e soprattutto da chi, da San Giorgio su Legnano arriva l’esempio di come i cittadini senza tanti discorsi facciano quanto gli viene di più spontaneo, vale a dire: provvedono.

E a loro il plauso del sindaco Walter Cecchin, che anche su Facebook  ha commentato la creazione dell’albero di Natale in piazza Mazzini.

“Molte delle cose che abbelliscono il nostro paese sono frutto molto spesso della disponibilità di persone ed aziende che donano senza chiedere nulla in cambio, ma lo fanno per il piacere di vedere un paese che cambia e migliora per il bene di tutti.
Vorrei ringraziare a tale proposito Giovanni Morelli e Fabio Lenna titolari delle rispettive aziende per aver donato alla comunità sangiorgese questo abete, che è stato addobbato grazie alla collaborazione dei ragazzi delle scuole e da alcuni volontari”.

A San Giorgio grazie al coinvolgimento di commercianti, aziende, artigiani ed associazioni (più di sessanta) è stato possibile allestire le luminarie di Natale.

print