domenica, 29 Maggio 2022

Quarantena Covid e green pass: cosa cambia con il nuovo decreto

Dopo la riunione tenutasi ieri, mercoledì 29 dicembre, tra i membri del Comitato Tecnico Scientifico per l’emergenza sanitaria, il Consiglio dei Ministri ha approvato un nuovo insieme di misure di contrasto al Covid-19, che questa volta riguardano le quarantene e l’uso dei green pass. Si tratta, in sintesi di un decreto legge che introduce provvedimenti urgenti, cui se ne potranno aggiungere altri con l’anno nuovo, finalizzate al contenimento della pandemia. Di fatto cambiano le regole dell’isolamento per chi ha ricevuto la terza dose del vaccino, chi ne ha ricevute due e chi non è vaccinato per nulla. Esteso l’obbligo del super green pass. Capienza degli stadi ridotta al 50%.

Per chi è entrato in contatto con un positivo al Covid: nessuna quarantena se si è vaccinati con tre dosi, o se è stata fatta la seconda dose da meno di quattro mesi. Cinque giorni di quarantena se si è ricevuta la seconda dose di vaccino da più di quattro mesi; dieci giorni di isolamento con tampone finale per chi non è vaccinato.

Dal 10 gennaio si estende l’obbligo del green pass rafforzato (quello ottenuto con il vaccino) per accedere ad alberghi e strutture ricettive; feste che seguono le cerimonie civili o religiose; sagre e fiere; centri congressi; servizi di ristorazione all’aperto; impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici; piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto; centro culturali, centro sociali e ricreativi per le attività all’aperto

Inoltre il green pass rafforzato è richiesto per usare i mezzi di trasporto pubblico o regionale, come treni, autobus, tram e metropolitane.

Ridotte dal decreto le capienze degli stadi: consentite al massimo al 50% per gli impianti all’aperto, e al 35% per gli impianti al chiuso.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI