giovedì, 13 Giugno 2024

Protestano i cittadini di Como: Villa Olmo chiude per un mese 

(Foto da web - Histouring)

Da ieri mattina, lunedì 6 giugno, e per un intero mese gli abitanti di Como non potranno usufruire del parco di Villa Olmo, dimora chiusa per un mese per quello che in molti definiscono “il matrimonio del millennio”.
Un miliardario inglese, del quale non sono note le generalità, ha scelto Como e Villa Olmo per le celebrazioni del proprio matrimonio, e l’Amministrazione comunale avrebbe ceduto un pacchetto comprensivo di parte del giardino, e dei parcheggi di via Cantoni e del Lido per una cifra attorno ad 1milione e 300mila euro, causando proteste e non pochi disagi alla cittadinanza.

Fino al 4 luglio sarà possibile l’accesso soltanto alla parte anteriore del parco della Villa e al “Chilometro della conoscenza”, mentre nei giorni del 25 e 26 giugno indicati come i giorni delle nozze, la Villa sarà blindatissima. I disagi maggiori saranno sopportati dal Lido e dal Ristorante che vedranno notevolmente ridotti i parcheggi a disposizione, problema quello dei parcheggi già piuttosto marcato in città.

Villa Olmo è stata più volte in passato location di feste private, come quella di Dolce e Gabbana, o il matrimonio di una coppia di facoltosi indiani che l’avevano scelta per coronare il loro sogno, ma mai nessuno si era appropriato della Villa, teatro di mostre, congressi ed eventi cittadini di alto livello, per un mese intero.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings