Pl di Rho: lotta all’abusivismo commerciale 

I prodotti ortofrutticoli sequestrati al mercato di Rho

Sequestrato un quintale di prodotti ortofrutticoli freschi, al mercato di lunedì scorso a Rho.

Non si ferma la lotta della Polizia locale contro il commercio abusivo: gli agenti hanno sequestrato di un quintale di prodotti ortofrutticoli freschi alle 7.30, all’avvio del mercato settimanale.

Come si legge in una nota diffusa dal Comune, analogamente lo scorso anno è stata sequestrata quasi una tonnellata di frutta e verdura, venduta abusivamente al mercato, mentre nel 2016 due tonnellate degli stessi prodotti.

Gli abusivi, di nazionalità cingalese, con un carrello sono stati sorpresi mentre stavano approntando già i banchi non autorizzati. Il sequestro della merce è avvenuto prima delle singole consegne, per evitare fughe degli abusivi e possibili conseguenze per i fruitori del mercato, durante le operazioni di Polizia.

Dall’inizio del 2018 sono stati trecento i chili di prodotti alimentari rinvenuti e sequestrati, già consegnati in beneficenza alla Caritas cittadina e alla “Casa Famiglia“.

La Polizia locale ha scoperto l’esistenza di una vera e propria organizzazione, con compiti ben definiti, dedita alla vendita sotto costo delle derrate alimentari, in palese violazione delle regole sanitarie, fiscali e delle regole di concorrenza rispetto a chi sta lavorando correttamente con banchi di vendita regolari, pagando le tasse di occupazione e pulizia.

Sempre sul fronte dell’abusivismo commerciale, continuano i controlli nei parcheggi e nelle aree pubbliche, aree cimiteriali e parcheggi alle Poste, al centro prenotazioni uniche ASL, e all’ospedale.

print