32.4 C
Comune di Legnano
martedì 11 Agosto 2020

Più di 2mila euro raccolti con la “Bumbasina Run”

Ti potrebbe interessare

Diventerà una serie tv il giallo di Avetrana

A dieci anni dalla morte di Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana vittima di un omicidio perpetrato in ambito familiare, arrivano una...

Tragedia a Castronno: una donna trovata senza vita in casa

E' successo nella tarda mattinata di oggi, martedì 11 agosto: una donna di 48 anni è stata rinvenuta nel suo appartamento di...

E dopo la Guardia Medica Legnano attende la Cittadella della Salute

Dopo la soddisfazione per il ritorno della Guardia Medica a Legnano, in seguito al trasloco temporaneo a Parabiago nel mese di luglio,...

Via Fermi non può diventare a senso unico a Canegrate

Oggetto di un'interrogazione, presentata a Canegrate nel corso dell'ultimo Consiglio comunale dal consigliere Christian Fornara, la viabilità lungo via Fermi non potrà...

Si è svolta domenica 10 maggio a Busto Arsizio la prima edizione della corsa “Ti Corro Incontro”, iniziativa lanciata dalla nuova realtà podistica “Bumbasina Run” , in collaborazione con l’Associazione “La Casa di Chiara Onlus” , di Busto Arsizio.  

Una corsa o camminata, seppur distanti, che ha unito tutta la città sulle distanze di 5, 10, 15, 21 km, con il medesimo obiettivo di fare del bene: l’evento ha visto la partecipazione di 163 runner raccogliendo la somma di 2041 euro donati all’associazione “La Casa di Chiara Onlus“ per acquistare materiale e apparecchiature pediatriche neonatali per la ricerca scientifica, all’ospedale San Raffaele di Milano, dei reparti di patologie pediatriche polmonari.

“È stata una giornata speciale, nella festa della mamma: un grazie ai tanti genitori presenti che hanno passeggiato con i propri bimbi, un grazie a chi non conosciamo direttamente ma che ha corso da diverse parti d’Italia, ancora un grazie a tutti.  Chiediamo per quanto è possibile di seguirci sui nostri canali social per le nuove iniziative di solidarietà e quanto è stato fatto per i piccoli dell’ospedale con i soldi raccolti dalla corsa. A breve come promesso sarà fruibile l’atteso video con tutte le foto della corsa che avete inviato via email, un bellissimo ricordo per tutti noi”, ha detto Marco Cirigliano, de “La Casa di Chiara Onlus”.

I migliori piazzamenti nelle varie categorie: per le donne sulla distanza dei 5 km ha vinto Francesca Vacondio (ha corso a Reggio Emilia) in 19:48; 10 km Tiziana Frasson in 47:42. Per gli uomini sulla distanza dei 5 km Davide De Mattei in 22:56; 10 km Gabriele Forasacco in 41:30:90; 15 km Luca Furlato in 1:18:25; 21 km Nicola Belloni in 1:42:37.

Inoltre, hanno realizzato la migliore performance: per le donne Paola Macchi che ha effettuato un duathlon, correndo 5,41 km in bici 52,23 km Marcella Gioiggi che ha corso, lungo tutti i quartieri di Busto Arsizio, per 30 km. Per gli uomini Bruno Vavalà che è andato oltre la massima distanza prevista percorrendo 25 km; Tuniz Matteo che ha fatto, la mezza maratona, per le strade di Dublino (in 1:50:18).

Articoli correlati

Centocinquanta famiglie raggiunte dagli aiuti a Castellanza

Sono più di centocinquanta le famiglie indigenti raggiunte dagli aiuti a Castellanza, nelle settimane dell’emergenza da Coronavirus. Lo raccontano i volontari...

“Una Casa per Pollicino – Onlus” presenta un progetto di solidarietà

Si chiama “Aiutiamoci-Mettiamo in circolo la solidarietà”, un progetto avviato in queste settimane da “Una Casa per Pollicino – Onlus”, l’associazione di...

Ecco “Ti corro incontro”: la camminata benefica virtuale

Si svolgerà domenica 10 maggio a Busto Arsizio la prima edizione di una particolare corsa dal titolo "Ti Corro Incontro", che invita...

La solidarietà continua a Canegrate

Riparte la raccolta straordinaria di generi alimentari nei supermercati di Canegrate. Visti gli ottimi risultati dell'ultima settimana di raccolta straordinaria,...

Tutti i numeri della solidarietà a Castellanza

Dal 18 marzo sono stati effettuati oltre 400 servizi di consegna a domicilio di farmaci, pacchi alimentari, pasti, consegna indumenti negli ospedali cittadini,...