venerdì, 23 Febbraio 2024

Piazzetta Ponzella a Legnano: cosa manca? Ditelo sul nuovo portale In.Con.Tra.

La partecipazione passa on line, a Legnano: da ieri, martedì 20 luglio, tutti i suggerimenti e le idee per trasformare la città si raccolgono sulla piattaforma In.Con.Tra., che significa Informare, Consultare e Trasformare, approntata dal Comune ed accessibile dal sito comunale.

In.Con.Tra. da corpo al progetto di città partecipata che è fra gli obiettivi dell’Amministrazione comunale. Le tre fasi della partecipazione, ossia i contenuti dei progetti (Informare), la raccolta delle proposte da parte dei cittadini (Consultare) e la sezione per seguire gli sviluppi del progetto (Trasformare) sono contrassegnati da tre colori differenti (blu, verde e arancione) che si ritrovano nel logo dell’iniziativa e nelle rispettive sezioni.

Il primo progetto cui i cittadini possono contribuire è la valorizzazione della piazzetta della Ponzella, come si legge in una nota, i cui lavori si sono conclusi da qualche mese. I cittadini possono suggerire idee e proposte, per rendere il luogo vivo e frequentato. Per questo è già possibile partecipare alla consultazione, nella forma di domande aperte.

“Attraverso il portale In.Con.Tra. chiediamo ai cittadini cosa vorrebbero fare negli spazi pubblici e quali sono le loro idee a riguardo. Cominciamo dalla valorizzazione di un’opera recentemente completata come la piazzetta della Ponzella, ma in futuro apriremo consultazioni su progetti più complessi come quelli che saranno declinati attraverso la strategia “La scuola si fa città”, con cui si potrà veramente cambiare il volto di una parte di Legnano. Questo è un canale che punta a stimolare e valorizzare la cittadinanza attiva; oggi facciamo il primo passo di un percorso che vogliamo sia lungo e porti benefici. Le amministrazioni sono impegnate, in genere, ad ascoltare i cittadini per segnalazioni di criticità e lamentele; questa volta vogliamo sentirli in termini propositivi, per costruire insieme una città che risponda a meglio alle loro esigenze”, spiega l’assessore alla Partecipazione Monica Berna Nasca.

Il coordinamento progettuale (delle azioni partecipative, di informazione e coinvolgimento dei cittadini) di In.Con.Tra. è a cura di ABCittà, cooperativa sociale che ha tra le proprie competenze la pianificazione e progettazione urbana attraverso processi inclusivi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI