-2 C
Comune di Legnano
martedì 19 Gennaio 2021

Pesci morti nell’Olona: il coraggio di denunciare chi inquina

Ti potrebbe interessare

Solarium al Parco ex Ila di Legnano: la Soprintendenza è d’accordo con il progetto di recupero

Adeguatezza delle modalità e dei tempi di intervento, prospettati per la messa in sicurezza dei solarium del complesso al Parco ex Ila, è quanto...

Truffa assicurativa a Castano Primo scoperta dalla Polizia locale

Era convinto di aver stipulato una regolare polizza di assicurazione per la sua vettura. Invece era incappato in una vera e propria truffa: in...

A Legnano presentato il progetto “Primus” che collegherà il centro alle periferie

È stato presentato nel corso della recente seduta di Commissione 4, “Città bella e funzionale, il progetto di itinerari ciclabili con cui il Comune...

Lombardia in zona rossa: l’assessore al Welfare Letizia Moratti chiede una sospensione di 48 ore per rivedere i dati

Dopo il ricorso del presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, all’ordinanza che riporta la regione in zona rossa, anche l’assessore al Welfare Letizia Moratti,...

Mentre i tecnici di ARPA e di ATS stanno lavorando conducendo analisi sulle acque del fiume Olona, dove nei giorni scorsi in un tratto che scorre a Legnano sono stati trovati numerosi pesci morti, più voci chiedono di affiancare un’azione congiunta con il gestore del servizio Idrico e del Consorzio del Fiume Olona, per campionare e verificare le acque nei depuratori, per individuare eventuali picchi anomali di sostanze, riconducibili a sversamenti nocivi e non autorizzati.

D’accordo anche più compagini politiche e liste civiche, che in queste settimane a Legnano si preparano per la tornata elettorale delle comunali. Una sola la voce: mettere al centro la salute del fiume, avviare controlli serrati sulle aziende presenti in valle, adottare centraline lungo tutto il percorso del fiume, chiedendo anche ai cittadini il loro coinvolgimento attivo per preservare l’Olona e la sua fauna.

Il Comune di Legnano, nel suo rappresentante del Commissario prefettizio Cristiana Cirelli, si costituirà parte civile in un eventuale processo contro chi inquina il fiume.

Articoli correlati

Un’escursione alla scoperta dei mulini a San Vittore Olona

Si potrà partecipare sabato 24 ottobre ad una particolare uscita sul territorio, organizzata per scoprire le bellezze dei mulini sul fiume Olona. Come si legge...

Pesci morti a Legnano forse a causa di un cantiere

Potrebbe essere stata causata da un cantiere ad Induno Olona, la moria di pesci di una decina di giorni fa, avvenuta a Legnano nel...

L’Olona a Legnano ripulito dai pesci morti. Il Comune parte civile

Hanno avuto inizio questa mattina, mercoledì 8 luglio, le operazioni di rimozione dei pesci morti affiorati nel fiume Olona, in zona ex Cantoni a...

Pesci morti nell’Olona da venerdì

C’è apprensione anche a Legnano per l’improvvisa comparsa di pesci morti nelle acque del fiume Olona: un numero ragguardevole, che non è potuto passare...

Un tuffo nell’Olona: a Legnano un “sub” sottovaluta i divieti

E’ successo a Legnano nelle scorse ore: un cittadino è stato trovato a nuotare nel fiume Olona, in un tratto lungo il Sempione vicino al confine...