sabato, 10 Dicembre 2022

Pensionati nel mirino del Fisco

Tutti i nomi dei pensionati che hanno lasciato l’Italia e sono iscritti all’Aire dopo il primo gennaio 2010 saranno inseriti in una lista per i controlli sugli investimenti all’estero e non dichiarati in Italia. Come ricorda laleggepertutti.it le liste saranno formate incrociando i dati di chi vive all’estero con quelli di coloro che hanno presentato la documentazione per una collaborazione volontaria. Chi ha fatto questo passaggio è già inserito nella Cover, la banca dati che individua tutti coloro che hanno dichiarato al fisco le attività finanziarie all’estero. Dagli incroci dei dati non ci saranno grosse novità perché i pensionati all’estero sono comunque iscritti all’Aire e molti sono già nella Cover. In questo momento i pensionati italiani all’estero sono più di 500mila.

E il trend è in crescita del 40 per cento. Questi pensionati godono di una esenzione totale dal regime fiscale italiano e così l’assegno arriva con l’importo lordo. Qualche tempo fa il presidente dell’Inps, Tito Boeri, aveva suggerito di ridurre la parte non tassabile dell’assegno. Adesso arriva la mossa del fisco. Insomma per chi ha deciso di trasferirsi all’estero stanno per arrivare tempi duri…

(Fonte IL GIORNALE)

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI