martedì, 27 Febbraio 2024

“Peccato che la più grande attrice italiana sia un uomo”: a Legnano si racconta Felice Musazzi

(Foto dal Comune di Parabiago)

Sarà trasmessa questa sera, mercoledì 19 maggio alle 21, sulla pagina Facebook “Città di Legnano – Palazzo Malinverni”, la tavola rotonda su Felice Musazzi, attore, autore, regista e cofondatore de “I Legnanesi”, del quale ricorre il centenario della nascita.

Il titolo dell’incontro, che fa parte di un insieme più ampio di iniziative cittadine per ricordare Musazzi e la sua arte, si intitola: “Peccato che la più grande attrice italiana sia un uomo”, celebre frase di Giorgio Strehler che esprimeva così la sua considerazione per le doti di Musazzi e, insieme, ne testimoniava la rilevanza nel panorama teatrale nazionale.

Come si legge in una nota del Comune, la tavola rotonda, che sarà condotta dal consigliere comunale Paolo Scheriani, qui nelle vesti di drammaturgo e regista, vedrà gli interventi di Alberto Bentoglio direttore del Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali dell’Università degli Studi Di Milano, di Nicholas Vitaliano docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo dell’Università degli Studi di Milano, di Maurizio Porro critico teatrale de Il Corriere della Sera, dello storico del teatro e giornalista Andrea Bisicchia, del regista Filippo Crivelli e dell’assessore alla Cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno.

Attraverso testimonianze e riflessioni si tratteggerà la figura di uno dei maggiori esponenti del teatro dialettale della seconda metà del secolo scorso offrendo, in parallelo, un ampio spaccato di storia del Paese, dal grande fermento culturale e artistico dell’immediato dopoguerra e del boom economico sino agli anni Ottanta. “L’ideazione di un intero anno di eventi per il centenario della nascita di Felice Musazzi, in accordo con il Comitato Musazzi 100 e gli eredi è per me motivo di gioia e di orgoglio ed è un segno tangibile di quanto la cultura stia a cuore a questa amministrazione. Come uomo di teatro e come consigliere comunale con un incarico specifico, sono doppiamente coinvolto e mi adopererò perché la figura di Musazzi si affermi come tra le più significative nel panorama teatrale non solo dialettale ma italiano”, spiega Scheriani, incaricato della valorizzazione dei luoghi della cultura.

Organizzatori delle varie iniziative del centenario sono il Comune di Legnano – Assessorato alla Cultura e il “Comitato per il Centenario di Felice Musazzi” con la collaborazione del Comune di Parabiago, della Famiglia Legnanese e dell’Università degli Studi di Milano. Partner della manifestazione sono la BCC di Busto Garolfo e Buguggiate e la Fondazione comunitaria Ticino Olona onlus. Il centenario ha ottenuto un contributo da parte di Regione Lombardia.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI