14.4 C
Comune di Legnano
martedì 11 Maggio 2021

Partite le indagini ambientali su ACCAM

Ti potrebbe interessare

Lavori al Centro Multiraccolta di Busto Arsizio: chiuso per una settimana

Da oggi lunedì 10 maggio il Centro Multiraccolta di via Tosi ang. via dell’Industria, a Busto Arsizio, sarà oggetto di un particolare intervento di...

AEMME Linea Ambiente ottiene gli stessi favorevoli riscontri del 2020

Il giudizio non si discosta molto da quello dello scorso anno: il lavoro di AEMME Linea Ambiente continua, infatti, a ottenere il consenso dei...

Al Teatro Tirinnanzi di Legnano oggi la presentazione del libro dedicato a Felice Musazzi

Si terrà oggi, lunedì 10 maggio, alle 18, al Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi”, la presentazione ufficiale del libro dedicato a Felice Musazzi,...

Mascherine addio? Sì, quando almeno 30 milioni di italiani si saranno vaccinati

Potrebbero bastare 30 milioni di italiani già sottoposti alla prima dose di vaccino anti Covid-19, per dire basta alle mascherine indossate all’aperto. Mentre si ragiona...

AGESP, AMGA e Gruppo CAP hanno chiesto qualche giorno supplementare per completare le verifiche a 360° su aspetti ambientali, legali e finanziari, fondamentali per poter formulare una proposta di acquisto, attraverso il veicolo di una nuova società, dell’impianto attualmente gestito da ACCAM, come nell’accordo sottoscritto da AGESP S.p.A., capogruppo del Gruppo AGESP e gestore del servizio di Igiene Ambientale nel Comune Busto Arsizio, Gruppo AMGA S.p.A, azienda che fornisce servizi di pubblica utilità ai Comuni dell’Alto Milanese e Gruppo CAP, gestore del Servizio idrico integrato della Città metropolitana.

In seguito a tale accordo, le aziende hanno avviato un percorso di due diligence su ACCAM, mirato ad approfondire tutti gli aspetti legali, finanziari e soprattutto ambientali, che rappresentano una componente di grande rilievo e ritenuta importante da tutti gli stakeholder del territorio, come emerge anche dall’ampio dibattito pubblico sviluppatosi in queste ultime settimane.

Si tratta dell’avvio si un processo che prevede l’indagine e l’approfondimento di una rilevante mole di dati e informazioni relativi all’impianto di Borsano: la sua passata gestione, gli aspetti economici e finanziari e legali e il rispetto delle normative ambientali, per dare garanzia a tutti i soggetti in campo, e prima di tutto ai cittadini, della trasparenza e della coerenza del progetto di acquisizione con l’interesse della collettività.

In particolare, nella giornata di venerdì scorso sono partite le indagini ambientali che prevedono, tra le altre, complesse attività di caratterizzazione dei terreni su cui insiste l’impianto e che verranno realizzate nei prossimi giorni grazie a carotaggi fatti in alcuni punti definiti da esperti in bonifiche ambientali. Le aziende hanno comunicato agli amministratori di ACCAM la necessità di ritardare la formulazione dell’offerta in attesa di completare proprio questi controlli. 

Articoli correlati

Per chi non ci ha capito un “accaM”: arriva il vademecum di riLegnano

E’ stato pubblicato in questi giorni dalla compagine politica riLegnano, un particolare opuscolo informativo, composto da una quindicina di pagine, in cui si illustra...

Alto Milanese e Varesotto chiedono a Regione Lombardia un tavolo sulle sfide ambientali

Il sindaco di Parabiago, Raffaele Cucchi, si è fatto promotore della richiesta di un tavolo regionale per ragionare sulle sfide ambientali di transizione ecologica,...

Vicenda Accam: Legnano si astiene al progetto per dare il via alla ristrutturazione aziendale

Legnano intende dare ad Accam ancora una possibilità per presentare un nuovo piano industriale. Questa la decisione portata dal sindaco Lorenzo Radice questa mattina,...

Il sindaco di Legnano Radice ribadisce alla RSU di Accam l’impegno dell’Amministrazione

Nella giornata di ieri, martedì 23 febbraio, il sindaco di Legnano Lorenzo Radice e l’assessore alle Società partecipate Alberto Garbarino hanno incontrato alcuni esponenti...

Questione ACCAM: Legnano vuole la svolta nella politica dei rifiuti

È stato illustrato ieri sera, giovedì 11 febbraio, dall’assessore alle Società partecipate Alberto Garbarino del Comune di Legnano, nella corso della commissione consiliare “Sostenibilità”,...