13 C
Comune di Legnano
giovedì 21 Ottobre 2021

Parte la campagna “Mettiamoci in sella”: le due ruote protagoniste della “Fase 2”

Ti potrebbe interessare

La zanzara coreana imperversa in Lombardia: resiste al freddo

Si chiama “Aedes koreicus”, la zanzara coreana in grado di resistere al freddo, scoperta in Lombardia e in alcune altre zone del Nord d’Italia,...

Al via domani la 28esima edizione di “Sguardi Altrove Film Festival”

La “Next generation” tra sostenibilità e impegno civile sarà protagonista della 28a edizione di “Sguardi Altrove Film Festival”, la manifestazione dedicata al cinema al...

Studenti occupano l’Università statale di Milano: chiedono la riapertura degli spazi

E' accaduto nelle scorse ore a Milano: una ventina di studenti del collettivo universitario “Ecologia Politica”, ha occupato quattro aule in Università statale, in...

Opere pubbliche a Legnano: prende forma l’idea della città sociale

E’ stato approvato in questi giorni dalla giunta comunale di Legnano il Piano Triennale delle Opere pubbliche da oltre 29 milioni di euro, che...

Un uso responsabile e sempre più diffuso delle biciclette, è l’obiettivo di una particolare campagna istituzionale promossa in questi giorni da Confindustria Ancma, l’Associazione nazionale Ciclo Motociclo e accessori, con la direzione organizzatrice di Eicma, l’Esposizione internazionale del Ciclo e del Motociclo, il noto evento espositivo del settore.

Il messaggio della campagna è #usaledueruote, per sollecitare più utenti possibili all’impiego delle biciclette e degli scooter per i loro spostamenti quotidiani, nelle settimane della ripresa, della cosiddetta “Fase 2” dell’emergenza da Coronavirus.

Proprio quando per tutti è necessario il mantenimento delle distanze negli spostamenti, le  biciclette o i motorini possono favorire questa necessità, oltre a rappresentare i mezzi che garantiscono sostenibilità ambientale sempre, minore impatto sul traffico nelle città, quindi velocità di spostamento e facilità di parcheggio. In quest’ottica le due ruote sono già state considerate come il mezzo di trasporto più facile e sicuro, nella ripresa, contro il rischio di affollamento dei mezzi pubblici. In numerose città, come a Milano e a Torino, si stanno approntando delle nuove piste ciclabili per favorirne ed incentivarne l’utilizzo.

Articoli correlati

Mobilità integrata a Milano: apre il deposito delle bici in metro a Cordusio

E’ stato aperto al pubblico ieri, mercoledì 29 settembre, al mezzanino della metropolitana di Milano Linea 1 fermata di Cordusio, il nuovo deposito per...

Guida e basta: la nuova campagna per la sicurezza stradale

Nell’ambito di “Guida e basta”, la campagna per la sicurezza stradale di ANAS promossa in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità...

Al via “Bike to shop” a Busto Arsizio: più pedali più guadagni

Avrà inizio giovedì 1 luglio a Busto Arsizio “Bike to Shop”, il progetto ideato e sviluppato dal Distretto Urbano del Commercio (organismo formato da...

Ladri di biciclette: FIAB Canegrate Pedala propone il Codice fiscale sui telai

La sollecitazione arriva dal gruppo FIAB “Canegrate Pedala” in queste ore: cosa fare per contrastare i furti di biciclette, fenomeno diffuso anche nell’Alto Milanese? Ogni...

Oltre al mercato c’è di più: arrivano anche le carrozze a San Giorgio su Legnano

In occasione dello spostamento del Mercato Contadino da piazza Mazzini a piazza Don Sturzo, nel pratone Parco del Campaccio a San Giorgio su Legnano,...