lunedì, 30 Gennaio 2023

Parte in salita la Tariffa puntuale a Legnano

Qualcuno non usa ancora i sacchi con il Tag a Legnano, dopo la partenza della raccolta dei rifuti indifferenziati regolata dalla Tariffa puntuale.

Da ieri mattina, mercoledì 19 ottobre, nella zona Oltrestazione 2, i rifiuti indifferenziati esposti ancora alla vecchia maniera, ossia in sacchi diversi da quello grigio con il Tag, non sono stati ritirati. Su tali sacchi gli operatori di Aemme Linea Ambiente, dedicati alla raccolta, hanno applicato un adesivo giallo, con la scritta “Sacco non conforme”, in modo da far comprendere a chi li ha esposti che le regole sono cambiate e che occorre adeguarsi al più presto.

Come spiegato dagli uffici di ALA, non sono state comminate sanzioni, in quanto si è ritenuto opportuno concedere ancora qualche giorno di tempo per recepire il cambiamento. Insieme agli agenti della Polizia locale, il personale preposto ha suonato il campanello degli utenti non in regola e ha spiegato loro il motivo di quell’adesivo giallo lasciato sui sacchi. In questo caso i vigili non hanno aperto i sacchi per verificarne il contenuto, come avviene quando i sacchi sono oggetto di abbandono, ma si sono limitati a registrare la non corretta esposizione.

Il periodo di tolleranza si concluderà la prossima settimana, quando i sacchi non conformi cominceranno ad essere sanzionati.

Continua, intanto, da parte del Comune, anche il giro di vite contro gli abbandoni abusivi e l’utilizzo improprio dei cestini stradali.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI