19 C
Comune di Legnano
sabato 18 Settembre 2021

PARABIAGO – Sostegno una tantum di 800 Euro per aiutare a pagare l’affitto

Ti potrebbe interessare

Legnano da il via alle celebrazioni di Dante Alighieri con mostre e conferenze

Sarà inaugurata domani, sabato 18 settembre, a Legnano, l’iniziativa culturale organizzata per celebrare il 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri. Il programma di “Nel...

Il piccolo non prende sonno: salvate per caso dodici famiglie da una fuga di gas

Se generalmente le notti insonni dei bambini sono un guaio per tanti genitori, questa volta i capricci notturni di un piccolo di 3 anni,...

Cicli terapeutici odontoiatrici con l’osteopatia per i bambini al Centro Porta Odontoiatria e Benessere

Il Centro Porta, che si trova a Busto Garolfo, nell'Alto Milanese, è da sempre promotore di un approccio multi specialistico in cui più discipline collaborano tra...

La GdF di Varese sequestra 20 chili di cocaina

E’ accaduto nei giorni scorsi a Varese: gli uomini del Comando Provinciale della Guardia di Finanza hanno arrestato tre persone accusate di detenzione e...

Anche a Parabiago, per le famiglie che vivono in difficoltà economica in una casa in affitto, sarà possibile richiede fino al 15 dicembre 2015, un contributo una tantum di 800,00 euro presentando domanda presso l’ufficio casa dei servizi sociali del comune. E’ un’azione che fa parte della misura sperimentale ‘Reddito di autonomia’ (leggi l’articolo relativo), attivata di recente da Regione Lombardia per andare in soccorso delle famiglie con redditi bassi, delle persone fragili come gli anziani e i disabili, piuttosto che dei disoccupati che hanno finito la cassaintegrazione o la mobilità. Per quanto riguarda, nello specifico, il Bonus Affitti, il Comune di Parabiago si è attivato per far conoscere ai residenti che abbiano un reddito ISEE-FSA (l’ISEE specifico per il fondo sostegno affitto) compreso tra 7mila e 9mila euro e un contratto di affitto sul libero mercato, l’esistenza di questa misura affinché ne possano usufruire. “La casa è un bene primario”, – dichiara l’Assessore Diego Scalvini -. “Purtroppo anche nel nostro comune ci sono famiglie che non riescono a pagare l’affitto divenendo morose verso i proprietari e rischiando di essere sfrattate. Gli 800,00 euro di Regione Lombardia non risolvono certo il problema di chi fa fatica economicamente, ma sono sicuramente una boccata di ossigeno in queste fragili situazioni. Chiedo a chiunque conosca persone in affitto e in difficoltà, di aiutarci a far conoscere questa possibilità.”
“La misura pensata dalla regione non è sicuramente sufficiente, ma è un modo per non lasciare sole le persone che vivono in difficoltà”, – sottolinea il Sindaco Raffaele Cucchi-, “è uno sforzo amministrativo importante che va apprezzato, così come il lavoro quotidiano dei nostri uffici che accolgono le molte richieste di aiuto.”

Articoli correlati

LOMBARDIA – Prorogati termini domande sostegno affitti

Con deliberazione della Giunta Regionale X/4551 del 10.12.2015, Regione Lombardia ha prorogato al 31 GENNAIO 2016 il termine di presentazione delle domande per accedere...