PARABIAGO – Galeotta fu la pizza per un giovane ai domiciliari

“Non ci vedevo più dalla fame”. Evade dagli arresti domiciliari perché non mangiava da giorni. Arrestato.

Nel pomeriggio del 29 dicembre, i Carabinieri della Stazione di Parabiago, nel corso dei controlli delle persone sottoposte al regime degli arresti domiciliari, si sono recati in Via Favignana presso l’abitazione di un 28enne del luogo, sottoposto a quella misura da alcuni mesi per rapina. All’atto del controllo, hanno  trovato solo l’imbarazzatissima madre dell’uomo che, alle domande dei militari, stentava a trovare risposte credibili. “E’ uscito perché non ce la faceva ad aspettare l’orario di cena”. I Carabinieri, increduli, hanno organizzato subito le ricerche nella cittadina, mentre un collega e’ rimasto sull’uscio di casa a dialogare con la signora, per evitare che avvisasse il figlio telefonicamente. Operazione riuscita ma non senza sorpresa. La pattuglia che era intenta nelle ricerche nelle strade adiacenti, precisamente in Via Diaz a Parabiago, ha notato sopraggiungere il giovane… con in mano una pizza. Fermatolo, i militari hanno sentito la sua esclamazione: “non ce la facevo più, non ci vedevo più dalla fame”. L’arrestato sarà giudicato il 30 dicembre con rito direttissimo.

print