Pacco bomba in Centrale: ma era un falso allarme

Attimi di apprensione ieri pomeriggio alla stazione Centrale di Milano, dove un uomo ha denunciato la presenza di un pacco bomba su un treno.

Un passeggero in arrivo dalla Svizzera ha segnalato al macchinista la presenza del pacco  bomba a bordo del convoglio, e in stazione sono scattate tutte le misure di emergenza, con l’impiego degli artificieri e della Polizia con il nucleo cinofili. La circolazione dei treni, in partenza e in arrivo nello scalo milanese, è stata interrotta.

Ma l’allarme bomba era infondato.

L’uomo che ha dato l’allarme è stato rintracciato ed accompagnato negli uffici della Polizia ferroviaria, sul quale al momento pesa l’accusa di “procurato allarme” e “interruzione di pubblico servizio“.

print