lunedì, 6 Febbraio 2023

Ortaggi mitragliati dalla grandine e animali dispersi nel Comasco

(Foto da web)

Ortaggi mitragliati e animali dispersi in montagna. Lo rende noto la Coldiretti Lombardia in base ad un primo monitoraggio dei tecnici sul territorio, in merito ai danni provocati dal maltempo di queste ultime ore, con nubifragi e grandinate, che si è abbattuto sull’area prealpina tra Lecchese e Comasco, colpendo anche il medio e alto Lario occidentale.

In particolare, come precisa la Coldiretti Lombardia, nella zona di Brunate, sopra a Como, si segnalano campi di ortive bersagliati dai chicchi di ghiaccio, mentre in un alpeggio sopra a Sorico (CO), un gruppo di pecore è scappato per paura dei molti fulmini ed è tuttora disperso. Si teme che nella fuga gli animali possano essere finiti in un dirupo.

Le precipitazioni in Lombardia sono attese per combattere gli effetti della siccità in una situazione in cui il totale delle riserve idriche regionali risulta ancora essere inferiore di oltre il 57% rispetto alla media del periodo 2006-2020 sulla base degli ultimi dati Arpa.
Le piogge però, per essere realmente di sollievo, devono essere continue e di bassa intensità mentre le manifestazioni violente si abbattono su terreni secchi che non riescono ad assorbire l’acqua che cade e che tende ad allontanarsi per scorrimento provocando frane e smottamenti e facendo salire il conto dei danni”, spiega Coldiretti regionale.

A livello nazionale il 2022 si conferma essere l’anno nero per l’agricoltura italiana dal punto di vista climatico che, tra siccità e maltempo, ha provocato perdite superiori ai 6 miliardi di euro, pari al 10% della produzione nazionale.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI