martedì, 27 Settembre 2022

ORIGGIO – Enrico Ruggeri ha celebrato il matrimonio civile di una coppia di amici il 28 novembre in Comune

Come egli stesso ha pubblicato sul suo profilo Facebook, l’amatissimo cantautore e conduttore radiofonico e televisivo Enrico Ruggeri, sabato 28 novembre, ha rivestito un ruolo decisamente insolito, nonostante la sua nota poliedricita’, presso il Comune di Origgio: ha, infatti, celebrato il matrimonio di Sandro ed Eleonora, due suoi amici. “Un tempo i miei amici li portavo sulla cattiva strada, adesso li unisco in matrimonio. Nella vita bisogna provare tutto…”, ha commentato Rouge, come lo chiamano i suoi fans, sotto un paio di foto postate sul social network. La cerimonia e’ stata visibile anche su Periscope, l’ applicazione di Twitter per trasmettere in diretta una ripresa fatta con il proprio smartphone.
Ma e’ possibile che un noto cantante, o qualsiasi altra persona, offici uno sposalizio civile?
In Italia, per legge, il matrimonio non religioso deve essere celebrato dall’ufficiale dello Stato Civile che possiamo trovare in diverse figure come il Sindaco, Vicesindaco, consigliere comunale, assessore, segretario comunale, presidente di Circoscrizione o anche da un dipendente del comune a tempo indeterminato, che però abbia partecipato ad un corso specifico, al termine del quale abbia superato una prova finale.
Ma non solo: nel nostro Paese, nel 1939, fu emanata una legge che consente a qualunque cittadino italiano maggiorenne di poter celebrare il matrimonio, ad esclusione dei membri della famiglia. Quindi se la vostra intenzione o il vostro desiderio è farvi sposare da un amico o da un’amica, sappiate che è possibile farlo: il matrimonio civile in Italia, quindi, può essere celebrato, oltre che dal Sindaco e da altre cariche ufficiali, anche da qualunque cittadino italiano maggiorenne che goda dei diritti politici e civili, purché, nell’occasione, gli vengano delegate le funzioni di ufficiale dello stato civile.
Buono a sapersi, no?

ruggeri2

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI